Le mani in pasta. Le mafie restituiscono il maltolto, la nuova edizione del libro di Carlo Barbieri - Genova

Le mani in pasta. Le mafie restituiscono il maltolto, la nuova edizione del libro di Carlo Barbieri

Attualità Genova Sabato 19 marzo 2022

Clicca per guardare la fotogallery Altre foto

Articolo in collaborazione con Coop Liguria

Genova - Il libro presentato venerdì 18 marzo nella Sala del Maggior Consigli di Palazzo Ducale è una nuova edizione aggiornata del volume Le mani in pasta, pubblicato 15 anni fa da Carlo Barbieri per raccontare la nascita della prima cooperativa nata per gestire i beni confiscati alle mafie - la Placido Rizzotto - Libera Terra di San Giuseppe Jato. Il volume contiene un aggiornamento sul percorso svolto in questi anni dalle cooperative Libera Terra, che oggi sono nove (in Sicilia, Calabria, Puglia e Campania) e continuano a collezionare riconoscimenti importanti sulla qualità delle loro produzioni, in larga parte biologiche: la pasta è stata indicata come migliore in assoluto dalla rivista Altroconsumo e la mozzarella di bufala Dop lo scorso anno si è classificata al primo posto al Campionato italiano della mozzarella.

Edito da Jaca Book ed Editrice Consumatori il libro è stato pubblicato nel 2021, anno in cui ricorrevano importanti anniversari: 125 anni dall'approvazione della legge 109/96 sul riutilizzo sociale del beni di mafia, che ha reso possibile l'avvio del progetto Libera Terra, e i 20 anni dalla nascita della cooperativa Placido Rizzotto.

La riedizione del volume contiene anche gli interventi del presidente di Ancc-Coop, Marco Pedroni, e del giornalista e scrittore Daniele Biacchessi, che dal libro ha tratto un docufilm, finanziato tramite un progetto di crowdfunding.

Durante l'incontro, sono stati esposti gli striscioni realizzati lo scorso anno da Libera Genova e dall'Associazione 52 Gomitoli, cucendo centinaia di fiori fatti a maglia o all'uncinetto, per ricordare le oltre 900 vittime innocenti delle mafie. Molti di questi fiori - ben 1600 - sono stati realizzati da Socie Coop. Per questo libera ha voluto omaggiare uno degli striscioni alla Cooperativa e ha presentato il progetto in una serie di incontri che si sono svolti tra febbraio e marzo nell'ambito del programma Coop Incontri dell'Associazione Tempo Libero Coop Liguria.

La presentazione del libro è solo una delle iniziative promosse da Coop Liguria in occasione della Giornata della Memoria e dell'Impegno per le vittime di Mafia. Una delegazione di Soci della Cooperativa parteciperà alla manifestazione regionale che si svolgerà lunedì 21 marzo a Savona. Nella stessa giornata, Radiocoop diffonderà in tutti i punti vendita un messaggio per ricordare l'importanza e il valore della memoria.

Nei punti vendita, il lavoro delle cooperative Libera Terra viene valorizzato con una promozione, che offre i loro prodotti scontati del 25%, dal 10 al 23 marzo negli Ipercoop e dal 17 al 27 marzo nei supermercati.

Giovedì 24 marzo, inoltre,Coop Liguria offrirà ai Soci una visita guidata ai beni confiscati nel centro storico di Genova, promossa in collaborazione con Libera Genova. Per partecipare, è necessario prenotarsi.

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.