Volo Genova‑Parigi anche nell'estate 2022 con Vueling. Si vola anche a Barcellona

Volo Genova‑Parigi anche nell'estate 2022 con Vueling. Si vola anche a Barcellona

Attualità Genova Venerdì 21 gennaio 2022

Clicca per guardare la fotogallery

Genova - Vueling conferma il volo Genova-Parigi Orly anche nella stagione estiva 2022. Avviata lo scorso 5 novembre e tuttora operativa, la rotta dall'aeroporto Cristoforo Colombo ha registrato un ottimo riscontro sia da parte dei residenti liguri e piemontesi, sia dai turisti in arrivo dalla capitale francese.

Il collegamento tra Genova e Parigi continuerà, quindi, a essere operativo due volte alla settimana, il lunedì e il venerdì, con orari ideali sia per il turismo sia per i viaggiatori d'affari (partenza ore 20.05 e 20.35). Non solo Parigi: a partire dal 2 aprile 2022 tornerà anche il volo diretto Genova-Barcellona, con tre frequenze settimanali (martedì, giovedì e sabato; dal 5 giugno 2022 si volerà martedì, mercoledì e domenica). I biglietti per Parigi Orly e Barcellona sono in vendita sull'app Vueling e sul sito di Vueling.

"La prosecuzione del collegamento di Vueling tra Genova e Parigi Orly anche nella stagione estiva è un'ottima notizia e conferma il successo di questa rotta - afferma Paolo Odone, Presidente dell'Aeroporto Cristoforo Colombo di Genova - Lavoriamo senza sosta insieme agli Enti locali e alle compagnie aeree per ripristinare la connettività aerea della nostra regione e riagganciare il percorso di crescita del nostro aeroporto avviato negli scorsi anni e interrotto dalla pandemia. La conferma del volo per Parigi Orly e il ritorno di quello per Barcellona dimostrano la fiducia di Vueling e la volontà del vettore di investire sul nostro territorio".

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

La nostra azienda nel corso del 2022 a fronte della domanda di agevolazione presentata in data 05/08/2020 a valere sull’Azione 3.1.1 "Covid19" del POR FESR 2014-2020 ha ricevuto il sostegno finanziario dell’Unione Europea per la realizzazione di un programma di investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale "Covid19 – Adeguamento processi produttivi delle PMI"