Consegnato il Premio Giglio Bagnara 2021, ecco i vincitori - Genova

Consegnato il Premio Giglio Bagnara 2021, ecco i vincitori

Attualità Genova Martedì 21 dicembre 2021

di Silvia Frattini
Clicca per guardare la fotogallery

Genova - Ogni anno Giglio Bagnara consegna l’omonimo premio a enti e personaggi che spiccano per senso civico e fanno la differenza.

Il premio fu dato per la prima volta nel 2007 a Giuseppe Bona, amministratore delegato di Fincantieri, e ogni anno viene consegnato a coloro che organizzano eventi importanti insieme a Giglio Bagnara, punto di riferimento per i genovesi in materia di abbigliamento e shopping, dando lustro alla città.

In questo 2021 di premi ne sono stati consegnati più di uno, in quanto nel 2019 e nel 2020 è stato impossibile tenere la cerimonia annuale. Così, scanditi dagli intermezzi musicali della cantautrice genovese Giua, oggi tutti coloro che erano stati scelti da almeno due anni hanno ricevuto questa prestigiosa targa.

Nel 2019, il Premio Giglio Bagnara, è stato riservato a Roberto Parodi, rappresentate della Filarmonica Sestrese che da sempre collabora con Bagnara e pone una particolare attenzione all’aspetto territoriale, portando alto l’onore del quartiere genovese. Questo riconoscimento viene dato per onorare la stretta collaborazione e la fiducia reciproca tra i due enti.

Nel 2020 le targhe da consegnare sarebbero state due: una a Patrizia Delfino, direttrice del negozio di Sestri; e una a Roberto Ferro, responsabile della sicurezza. I due ricevono questo premio per aver reso Giglio Bagnara un luogo sicuro quando tutto era incerto e per non dimenticare lo sforzo collettivo fatto durante la pandemia per portare avanti l’attività.

Arriviamo ora ai premiati di questo 2021, i quali hanno una cosa in comune: hanno allestito mostre dedicate a importanti personaggio genovesi.
Una delle persone premiate è Emanuele Conte, direttore artistico del Teatro della Tosse, il quale assieme a Fondazione Luzzati ha proposto al pubblico la Luzzati Experience, una mostra immersiva per commemorare i cento anni dalla nascita dello scenografo Lele Luzzati.
Altri tre premi sono stati consegnati a Antonio Lavarello, Maria Montolivo e Jacopo Baccani. Un team giovane e entusiasta che ha allestito la mostra Marco Lavarello. Progetti per Genova.
Ricevono questo premio come ringraziamento del lavoro svolto per mantenere vivo il ricordo di due personaggi che per Genova hanno fatto molto, sebbene in modalità completamente diverse.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.