Covid in Liguria, Toti: «Senza no‑vax non saremmo qui a parlare di green pass differenziato» - Genova

Covid in Liguria, Toti: «Senza no‑vax non saremmo qui a parlare di green pass differenziato»

Attualità Genova Martedì 23 novembre 2021

Giovanni Toti
© facebook.com/giovatoti

Genova - "I posti letto occupati, ad oggi, in Liguria sono l'8% del totale in terapia intensiva e il 7% in media intensità. Sono, infatti, 18 i ricoverati in terapia intensiva e di questi 15 non sono vaccinati, mentre gli altri 3 sono vaccinati ma con patologie pregresse. Questo vuol dire che, senza l'incidenza dei no vax, i posti letto occupati in Uti sarebbero soltanto 3 e non saremmo qui a parlare di Green Pass differenziato perché saremmo molto lontani dalla zona gialla. È per questo che ora auspichiamo che venga attuata una diversificazione del Green Pass da vaccino e da tampone. Per chi si è vaccinato quindi non dovranno esserci nuove limitazioni anche nel caso di un cambio di colore". Così il presidente di Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti in merito all’andamento del Covid-19 in Liguria (punto stampa di martedì 23 novembre 2021).

"I vaccini sono l'unica arma che abbiamo per sconfiggere la pandemia - aggiunge Toti - e gran parte dei liguri ha capito che questa è la strada da seguire, tanto che il numero dei vaccini somministrati giornalmente è in crescita e oggi sono stati 8.308. Sono anche più di 32 mila le prenotazioni effettate per le terze dosi in poco più di 24 ore nella fascia di popolazione tra i 40 e i 59 anni, per un totale di circa 261mila dosi prenotate in tutte le fasce d’età. Le prenotazioni degli immuno compromessi sono 2.522, 13.857 quelle degli operatori sanitari, 31.800 degli ultravulnerabili, 9.900 circa da parte di chi ha ricevuto il Johnson, 101.000 nella fascia tra i 60 e gli 80 anni e quasi 70mila da parte degli over 80”.

Intanto, a seguito delle indicazioni ricevute da A.Li.Sa., Liguria Digitale ha immediatamente sbloccato le prenotazioni per soggetti con tampone positivo e successiva somministrazione di una dose di vaccino entro un lasso temporale di 6-12 mesi dal tampone stesso; il totale delle persone che potranno effettuare la prenotazione è di 36.550: di questi solo una parte (24.731) possono già prenotare la terza dose perché rientrano nelle coorti abilitate (over 60, over 40 etc..). A tutti i 24.731 aventi diritto Liguria Digitale invierà entro domani un SMS.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.