Cgil Genova, atti vandalici alla sede di Sampierdarena: «Altro gesto squadrista». Bucci: «Disgustoso»

Cgil Genova, atti vandalici alla sede di Sampierdarena: «Altro gesto squadrista». Bucci: «Disgustoso»

Attualità Genova Lunedì 25 ottobre 2021

© facebook.com/spicgilgenova
Altre foto

Genova - Proseguono gli atti vandalici contro le sedi della Cgil di tutta Italia. Nella mattinata di lunedì 25 ottobre 2021 è accaduto nel quartiere di Genova Sampierdarena. Gusci d'uovo, la serratura bloccata da colla o silicone e un adesivo W il 25 aprile strappato (immagini nella gallery - altre foto). "Questa mattina, abbiamo trovato così la nostra sede in via San Giovanni d'Acri. Un altro gesto squadrista dopo le aggressioni registrate in tutta Italia nelle ultime settimane. Noi, comunque, non ci facciamo intimidire: il nostro lavoro continua regolarmente", questo il post e le foto comparse sulla pagina facebook Cgil Genova.

Negli occhi di tutti c'è ancora l'attacco alla sede della Cgil di Roma (che ha portato anche a diversi arresti), a margine delle manifestazioni no green pass e no vax. Tanti i messaggi di solidarietà da associazioni, persone e anche da Anpi dopo l'episodio alla sede genovese.

Queste le parole del sindaco di Genova Marco Bucci: "Apprendo con dispiacere e sconcerto dell’atto intimidatorio che ha colpito la sede Cgil di via San Giovanni d'Acri a Sampierdarena. Un gesto disgustoso che condanniamo con fermezza, ribadendo quanto già condiviso la scorsa settimana durante la seduta del consiglio comunale. Al sindacato, ed in particolare a chi anima la sede di Sampierdarena, va tutta la nostra solidarietà".

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.