Liguria Pride, 8 mila in piazza De Ferrari: molti giovani e il sindaco Bucci per la marea arcobaleno - Genova

Liguria Pride, 8 mila in piazza De Ferrari: molti giovani e il sindaco Bucci per la marea arcobaleno

Attualità Genova Domenica 13 giugno 2021

Liguria Pride 2021
© Paola Popa

Genova - Circa 8 mila persone (forse anche di più) in piazza De Ferrari per il Liguria Pride 2021, per una vera e propria ondata arcobaleno. Una grande festa quella di sabato 12 giugno, statica e non in corteo, per sostenere i diritti civili e in particolare il ddl Zan, legge ancora ferma in Parlamento per l'approvazione definitiva. Colori e musica dal pomeriggio fino al calar del sole, in pieno centro a Genova.

"Abbiamo riempito la piazza con i corpi di migliaia di ragazzi e ragazze, liberi e gioiosi di esprimersi in autenticità. Il Pride più giovane d'Europa! E, a questi giovanissimi, in Senato ci sono forze politiche che vogliono sottrarre tutela e protezione: se il DDL Zan non passasse, chi ci governa avrà legittimato quelle minoranze che diffondono odio e intolleranza, a quel punto più forti ed arroganti e pericolose. Questa nuova generazione ha le idee più chiare di quanto media e politici si possono immaginare, il gender per loro non è un problema. Inutile quindi usarlo come spauracchio, la politica impari da questa piazza", si legge sulla pagina facebook del Coordinamento Liguria Rainbow.

Piazza De Ferrari si è riempita di giovanissimi, avvolti da bandiere color arcobaleno. Con loro associazioni, famiglie e coppie di ogni orientamento sessuale, gadget e striscioni. Padrino del Liguria Pride 2021 è stato Aboubakar Soumahoro, attivista sindacale e sociale che ha ricordato di lottare insieme per il diritto alla felicità collettiva. In piazza, un po' a sorpresa, è arrivato anche il sindaco di Genova Marco Bucci

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.