Caravaggio, sfida Genova‑Madrid: gli Ecce Homo sono due. Il giallo del dipinto in Spagna

Caravaggio, sfida Genova‑Madrid: gli Ecce Homo sono due. Il giallo del dipinto in Spagna

Attualità Genova Giovedì 8 aprile 2021

Ecce Homo
© museidigenova.it

Genova - Un dipinto attribuito alla scuola di Ribera stava per essere battuto dalla casa d'Aste Ansorena di Madrid con una stima di 1500 euro, prima di essere fatto sparire dal catalogo online. La Casa d'Aste ha riferito che il lotto è stato ritirato perché il pezzo deve essere controllato e studiato più a fondo. Inoltre, i proprietari avevano diversi dubbi. Ma non finisce qui. Secondo i critici, il dipinto potrebbe essere l'Ecce Homo di Caravaggio. Una sfida tra Genova e Madrid, dunque, visto che l'unica operta riconosciuta si trova nella Superba, dentro Palazzo Bianco.

L'attribuzione a Michelangelo Merisi si basa sulle dichiarazione degli esperti e sull'interpretazione di alcuni documenti. Si tratterebbe dell'opera dipinta per il cardinale Massimi di cui lo stesso Caravaggio scrisse: "Io Michel Ang.lo Merisi da Caravaggio mi obbligo di pingere al Ill.mo S [Ignor] Massimo Massimi p [er] esserne statto pagato un quadro di valore e grandezza come quello ch’io gli feci già della Incoronatione di Crixto p [er] il primo di Agosto 1605. In fede ò scritto e sottoscritto di mia mano questa questo dì 25 Giunio 1605. Io Michel Ang.lo Merisi ". Come riferito dagli storici Bellori e Baldinucci, alla fine del XVII secolo quest'opera si trovava in Spagna.

L'unico Ecce Homo di Caravaggio, però, è quello della collezione Doria custodito a Palazzo Bianco a Genova. Se il dipinto "spagnolo" dovesse essere attribuito al Merisi, si aprirebbero dubbi anche sulla paternità dell'opera di Genova. "Bisogna puntualizzare una cosa: un'attribuzione non viene messa in discussione dal ritrovamento di un'altra opera, peraltro di diversa composizione". Queste le parole riferite all'Ansa da Raffaella Besta, direttrice dei Musei di Strada Nuova, di cui fa parte Palazzo Bianco dove è conservata la tela dell'Ecce Homo attribuita nel 1952 a Caravaggio dallo storico dell'arte Roberto Longhi, dopo che in Spagna è stato bloccato a una asta il dipinto "La Coronación de espinas" attribuito al circolo di José de Ribera (secolo XVII), ritirato dall'asta della Casa Ansorena, che secondo esperti potrebbe essere l'Ecce homo dipinto da Caravaggio per il cardinale Massimi.

Come si legge su Ansa, la tela 'genovese', individuata dal Longhi come l'originale della 'copia cruda' che si trova a Messina, era stata trovata in pessime condizioni nel palazzo dove, durante la Seconda Guerra Mondiale, si trovava la Regia scuola navale di Genova e affidato alle cure del famoso restauratore Pico Cellini. La tela era ridotta talmente male che Cellini, pur descrivendolo come un "corteccione fritto e rinsecchito", lo restaurò sulla scorta della copia messinese. L'Ecce Homo genovese è stato esposto come Caravaggio anche al museo Jacquemart-André di Parigi e altre prestigiose sedi. 

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.