Genova, la protesta di ristoranti e bar di piazza delle Erbe: luci accese e serrande alzate

Genova, la protesta di ristoranti e bar di piazza delle Erbe: luci accese e serrande alzate

Attualità Genova Giovedì 8 aprile 2021

Piazza delle Erbe, Genova
© Alessio Sbarbaro, wikipedia commons

Genova - Alle proteste più rumorose come quelle a Roma nei giorni scorsi, se ne aggiungono altre più silenziose. A Genova c'è l'iniziativa dei locali di Piazza delle Erbe, in pieno centro storico e uno dei luoghi simbolo delle serate dei genovesi. Serrande alzate e luci accese dalle ore 18 di mercoledì 7 aprile 2021, ma locali chiusi in rispetto delle norme anti-Covid (e come dispone il Dpcm). Nessun asporto, ma piazza illuminata, per una protesta civile e pacifica. È la protesta soft che da stasera hanno organizzato i locali di piazza delle Erbe, cuore della movida e del centro storico di Genova. Ecco il comunicato stampa diffuso dalla rete dei locali:

"Noi, locali di Piazza delle Erbe, come sempre, sentiamo la necessità di restare uniti, di darci forza e sostegno, facendo vedere che ci siamo, ma chissà per quanto. Perché un intero mese privo di zone gialle potrebbe essere il colpo di grazia per le nostre attività come per tantissime altre. Lo slogan scelto è molto chiaro: vogliamo solo lavorare. Vogliamo lavorare in sicurezza. Vogliamo sicurezza per noi, per i nostri dipendenti e soprattutto per i nostri clienti. Piazza delle Erbe è tra i punti centrali della nostra città e vederla vuota, inutile, come semplice luogo di passaggio per coloro che abitano nel centro storico, ci rattrista ogni giorno di più. Noi esercenti lo abbiamo accettato, siamo consapevoli della situazione di emergenza che vive il nostro Paese, ma in questo momento ci troviamo a gridare alla nostra emergenza: ci troviamo schiacciati dentro a un paradosso normativo che alimenta solo tensioni. Ci chiediamo perché non si possa pensare di utilizzare i tavoli all'aperto, in totale sicurezza e controllo, anche durante la zona arancione. Siamo coscienti del fatto cheper bere e mangiare si debba abbassare la mascherina e per questo motivo continuiamo a insistere sull'importanza dell'utilizzo dei tavoli esterni, e di tutte le misure che garantirebbero la sicurezza.

Da troppo tempo siamo diventati il capro espiatorio diuna politica che ignora le nostre richieste e le nostre necessità, ma ci grava di ruoli che non ci competono, chiedendo di garantire la sicurezza esterna al nostro locale anche quando siamo costretti a lavorare solo con l'asporto. Obiettivo della nostra iniziativa è dire che siamo qui per trovare e proporre soluzioni per lavorare in sicurezza per la tutela e sopravvivenza dei nostri locali, mettendo al primo posto la salute".

L'obiettivo e la speranza di bar e ristoranti di Piazza delle Erbe di Genova è che questo pacifico gesto di protesta porti a un confronto tra i lavoratori e a un dialogo con le Istituzioni (locali e nazionali), esprimendo proposte e critiche, sperando che possa scaturire presto una nuova normalità anche grazie a proteste costruttive di questo tipo.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.