Vaccini Covid Liguria, Toti: «Avanti anche nel weekend di Pasqua. Poi al via vaccinazioni di notte» - Genova

Vaccini Covid Liguria, Toti: «Avanti anche nel weekend di Pasqua. Poi al via vaccinazioni di notte»

Attualità Genova Sabato 3 aprile 2021

© facebook.com/EnteRegioneLiguria

Genova - "Stiamo imprimendo una forte accelerazione alla campagna vaccinale: in Liguria siamo sopra gli 11 mila 500 vaccini al giorno, se non arriveranno le dosi nei tempi promessi saremo costretti a rallentare un po'. La campagna vaccinale non si ferma durante le festività pasquali. Le vaccinazioni proseguono su tutto il territorio ligure, i vari centri vaccinali si prendono un giorno di riposo a rotazione, tra sabato e lunedì. Sabato 3 aprile, nell'imperiese, apre il primo drive through vaccinale della Liguria, presso la stazione di Taggia e la settimana prossima aumenteremo ancora la nostra capacità vaccinale con l'apertura del primo hub fino alle 2 di notte, quello della torre MSC". Così il presidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità di Regione Liguria Giovanni Toti, che ha fatto il punto sull'emergenza Covid e sulla campagna vaccinale.

Il presidente Toti ha poi ricordato di aver "firmato il decreto che consente l'impiego di medici specializzandi nella campagna vaccinale: le aziende del sistema sanitario ligure potranno assumere gli specializzandi e impiegarli nelle loro strutture vaccinali e in quelle della sanità privata autorizzata e convenzionata. Siamo la seconda regione in Italia a procedere in questa direzione, in applicazione che il governo ci ha messo opportunamente a disposizione. Inoltre da mercoledì prossimo ogni persona con disabilità (ai sensi della legge 104/92 art3 comma 3) che deve essere ancora vaccinata potranno prenotarsi tramite diversi canali: il portale dedicato, prenotovaccino.regione.liguria.it e il numero verde 800938818".

In vista dell'arrivo in Liguria, a fine aprile, di un numero significativo di vaccini, Toti ha spiegato che si stanno valutando alcune modifiche nelle modalità di prenotazione dei vaccini somministrati dai medici di medicina generale. "Nessuno ha intenzione di cancellare alcun appuntamento - sottolinea l'assessore alla Sanità - Anzi, aumenteremo la loro capacità vaccinale anche se non credo che sia una gara, come qualcuno sembra interpretare, tra loro e la sanità privata convenzionata o le farmacie. Non appena avremo quantità maggiori di vaccini chiederemo ai medici di medicina generale di vaccinare nei nostri hub anche nei fine settimana e nelle ore serali o notturne e auspico che raccoglieremo la loro disponibilità. Stiamo valutando di garantire maggiore efficienza al loro lavoro, sgravandoli dall'onere della prenotazione che vorremmo concentrare sul portale dedicato, esattamente come avviene per le farmacie e la sanità privata convenzionata, grazie al sistema informatizzato di Liguria Digitale".

Concluce Toti: "In questo modo, i medici di famiglia potranno vaccinare nei nostri hub tutti i cittadini, a prescindere dai loro assistiti e il sistema sarebbe più razionale, utilizzando al meglio la forza dei medici di medicina generale come vaccinatori. Questo sarà indispensabile quando arriveranno le nuove consegne e occorrerà garantire una maggiore efficienza alla campagna vaccinale: non è un problema di prenotazioni ma di pianificare dell’utilizzo dei vaccini".

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.