Coronavirus, no a zone gialle fino al 30 aprile. Toti: «Sarebbe disastroso. Bisogna aprire, non chiudere» - Genova

Coronavirus, no a zone gialle fino al 30 aprile. Toti: «Sarebbe disastroso. Bisogna aprire, non chiudere»

Attualità Genova Venerdì 26 marzo 2021

Giovanni Toti
© facebook.com/giovatoti

Genova - Fino al 30 aprile saranno confermate le misure oggi in vigore che prevedono solo zone arancioni e rosse: nessuna zona gialla quindi. È questo l’orientamento che emerge al termine della cabina di regia Covid sul nuovo decreto in discussione in queste ore tra i tavoli del governo. Le misure dovrebbero essere in vigore fino a fine mese. Sull'argomento è intervenuto anche Giovanni Toti, presidente della Liguria, che secondo i dati sarebbe da zona gialla.

"Spero che le indiscrezioni che parlano di nessuna zona gialla fino alla fine di aprile siano totalmente prive di fondamento. Non solo non ci sarebbe alcun passo avanti da parte di questo Governo nella lotta al Covid-19, ma sarebbe addirittura un passo indietro rispetto al passato. Dove si può, al contrario, bisogna tornare ad aprire le attività chiuse da troppo tempo".

Conclude Toti su facebook: "E dare date certe: in altri Paesi, anche in situazioni peggiori delle nostre, già si programma il turismo in estate e le fiere in autunno. Misure mirate dove serve e, invece, dove si può si apra al più presto. Tenere tutto chiuso fino a fine aprile e senza prospettive, francamente, sarebbe disastroso".

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.