Coronavirus Liguria, via libera ad asporto e consegne a domicilio per i circoli: l'ordinanza - Genova

Coronavirus Liguria, via libera ad asporto e consegne a domicilio per i circoli: l'ordinanza

Attualità Genova Venerdì 26 marzo 2021

Hamburger
© Pixabay

Genova - Via libera in Liguria al servizio d'asporto fino alle ore 18 anche per i circoli culturali, sociali e ricreativi che effettuano attività di ristorazione, qualora la regione sia in fascia gialla o arancione. I circoli, in questo modo, vengono equiparati a bar e ristoranti con cucina. Lo prevede l'ordinanza firmata nella serata di giovedì 25 marzo 2021 dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

La somministrazione è consentita esclusivamente in favore dei soci, dei loro familiari o di persone "facenti parte della medesima organizzazione". Nei confronti di questi soggetti è consentita inoltre, anche dopo le 18 e comunque sempre entro le ore 22, l’attività di consegna al domicilio, nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per il confezionamento sia per il trasporto. Resta il divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze del circolo.

Tale ordinanza relativa all'attività di asporto (che in zona arancione è consenita fino alle ore 18 per chi possiede cucina; ora ampliata in Liguria) è valida fino al termine dell'emergenza sanitaria, per lo stesso scenario in base alla normativa statale. 

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.