Villa Serra di Comago ai privati. Terrile: «Avuto conferma che Comune metterà fine a gestione pubblica» - Genova

Villa Serra di Comago ai privati. Terrile: «Avuto conferma che Comune metterà fine a gestione pubblica»

Attualità Genova Giovedì 25 marzo 2021

Villa Serra di Comago

Genova - È da tempo che tiene banco la questione Villa Serra di Comago (Sant'Olcese). Voci, poi smentite e ritrattate, dicono che il Comune avrebbe intenzione di cedere la villa con il suo parco storico, a oggi gestita da un consorzio formato da Comuni di Genova, Serra Riccò e Sant'olcese, ai privati. 

Il vice sindaco Pietro Piciocchi, nel dicembre scorso, aveva rassicurato: "Abbiamo avuto un confronto con i Comuni di Sant'Olcese e Serra Riccò e abbiamo proposto questo percorso: l'avvio di un contradditorio in merito all'impostazione di un nuovo bando di gara in modo da trasformare il rapporto da appalto in concessione, ciò per valorizzare al massimo questo bene e rimandare al seguito la liquidazione del consorzio. Manteniamo il consorzio che, però, modifica profondamente il rapporto con il privato nella gestione della Villa, organizziamo questa nuova gestione e spostiamo al prossimo anno la valutazione se liquidare o meno il consorzio. Questo iter è stato condiviso dagli altri Comuni".

Nel frattempo, sulla questione è intervenuto Alessandro Terrile, consigliere comunale e Capogruppo Pd, con un post su facebook: "Lunedì 22 marzo, in commissione, consiliare abbiamo avuto conferma che il Comune di Genova metterà fine alla gestione pubblica di Villa Serra di Comago. Era il 1982 quando i tre Comuni di Genova, Sant'Olcese e Serra Riccò acquistarono la Villa e il grande parco, e nel 1992 dopo ingenti restauri finanziati con denari pubblici lo riaprirono alla cittadinanza, ponendolo sotto la gestione del consorzio pubblico formato dai tre enti.

Per 28 anni il Consorzio Villa Serra è stato un esempio di gestione virtuosa e oculata, sapendo coniugare la necessaria manutenzione del verde con l'organizzazione di manifestazioni di rilevanza cittadina, garantendo l’accesso al parco a tariffe poco più che simboliche che prevedono tra l’altro un abbonamento annuale a venti euro.Nelle prossime settimane uscirà il bando per affidarne la gestione ai privati.E forte è la preoccupazione che possa andare disperso il valore sociale e la fruibilità della Villa e del suo parco".

Conclude Terrile: "Tra le motivazioni del Comune di Genova anche la necessità di ridurre il contributo annuale, che oggi ammonta a 222.000 Euro. In due anni il Comune ha stanziato 7,5 milioni di Euro per la finale della regata Ocean Race. Una somma sufficiente a sostenere Villa Serra per 33 anni"

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.