Dialogo nel buio: la mostra si trasferisce da Genova a Roma

Dialogo nel buio: la mostra si trasferisce da Genova a Roma

Mostre Genova Lunedì 30 novembre 2020

© Merlo fotografia

Genova - Grandi novità per la mostra-percorso multisensoriale in totale assenza di luce Dialogo nel Buio, allestita a Genova sulla chiatta ormeggiata nella Darsena davanti al Galata Museo del Mare: Dialogo nel buio si trasferisce a Roma, per continuare a offrire a un pubblico sempre più ampio la straordinaria esperienza che a Genova è già stata vissuta da oltre 100mila visitatori in 9 anni.

Martedì 1 dicembre, in mattinata, la chiatta di Dialogo nel Buio scioglierà gli ormeggi per iniziare un lungo viaggio che la porterà fino all’Isola Tiberina, sul fiume Tevere: dopo una sosta in bacino, per le operazioni di rimessaggio della carena e di allestimento per affrontare il mare aperto, sarà pronta per essere rimorchiata fino al porto di Fiumicino, dove è attesa per il 23 dicembre 2020 e dove aspetterà che sia predisposto l’ancoraggio definitivo nel cuore di Roma.

L’Istituto David Chiossone Onlus per i ciechi e gli ipovedenti, che ha promosso a Genova la mostra-percorso, realizzandola in collaborazione con Costa Edutainment e Cooperativa Solidarietà e Lavoro, ha incoraggiato il trasferimento a Roma contando sulla volontà del Centro regionale Sant'Alessio per i ciechi (Azienda di Servizi alla Persona della Regione Lazio) di accogliere e promuovere l’esperienza di Dialogo nel Buio e sulla disponibilità di Fincantieri, proprietaria della chiatta ex Urban Lab.

Dialogo nel Buio - parte di un network internazionale presente da oltre 30 anni in 23 paesi del mondo - a causa della pandemia e per la sua natura multisensoriale, che lo distingue dagli altri musei e istituzioni culturali aperte al pubblico, sta attraversando ovunque una fase di chiusura totale, superabile solo quando sarà sconfitto il Coronavirus. In questo contesto, l’Istituto David Chiossone Onlus e il Centro regionale Sant’Alessio scommettono sulla riapertura in sicurezza di Dialogo nel Buio a Roma, auspicabilmente nella prossima primavera.

L’Istituto Chiossone, in collaborazione con il Comune di Genova, sta inoltre continuando a lavorare con l’obiettivo di riaprire Dialogo nel Buio in un’altra sede a Genova: un progetto oggi condizionato non solo dal superamento dell’emergenza sanitaria, ma anche dalla possibilità di raccogliere sostegni finanziari adeguati e indispensabili per la realizzazione dell’allestimento e per la gestione.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.