G8 di Genova, auto in fiamme e scontri. De Ferrari diventa set di un film: le foto

G8 di Genova, auto in fiamme e scontri. De Ferrari diventa set di un film: le foto

Cinema Genova Giovedì 24 settembre 2020

di A.S.
Altre foto

Genova - Piazza De Ferrari si trasforma in un set cinematografico. Da giovedì 24 settembre 2020 si stanno girando le scene di un film-documentario sul G8, che sconvolse Genova dal 19 luglio al 22 luglio 2001, contestualmente allo svolgimento della riunione del G8. Una produzione tedesca, che dovrebbe uscire entro fine anno. Nei prossimi giorni potrebbero essere coinvolte altre zone della città.

Nelle riprese si vede un'auto capottata e in fiamme, polizia in tenuta antisommossa, scudi e manganelli, urla, fumogeni, striscioni e manifestanti. E la memoria va subito lì, al G8 dell'estate del 2001. Per fortuna, però, è solo un docufilm. A chiedere l’utilizzo di alcune aree nel centro cittadino in questi giorni di fine settembre è stata la Riviera Films, una società di servizi video che sta realizzando riprese per conto di una casa di produzione tedesca. L'area è transennata per permettere le riprese. Interdetta alla circolazione e al parcheggio delle moto via Petrarca (il provvedimento è valido fino a venerdì 25 settembre).

Quelli del G8 furono giorni drammatici per Genova, con la riunione dei capi di governo dei maggiori paesi industrializzati che passò in secondo piano. I movimenti no-global e le associazioni pacifiste diedero vita a manifestazioni di dissenso, seguite da gravi tumulti di piazza, con scontri tra forze dell'ordine e manifestanti. Durante uno di questi, venne ucciso il manifestante Carlo Giuliani in piazza Alimonda, e passò alla cronaca l'assalto alla scuola Diaz (che ha dato vita al film Diaz - Non pulire questo sangue).

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.