Obbligo mascherine a Genova: cosa cambia dal 17 agosto con l'ordinanza del Ministero?

Obbligo mascherine a Genova: cosa cambia dal 17 agosto con l'ordinanza del Ministero?

Attualità Genova Lunedì 17 agosto 2020

Marco Bucci, sindaco di Genova
© facebook.com/buccipergenova

Genova - Non solo restrizioni su locali, chiusura delle discoteche e controlli per chi ritorna da un viaggio all'estero. La nuova ordinanza del Ministero della Salute, firmata da Roberto Speranza, e in vigore da oggi lunedì 17 agosto 2020, impone l’obbligo dell’utilizzo della mascherina dalle ore 18 alle 6 in tutti quei luoghi pubblici dove è impossibile, per loro natura, mantenere la distanza di sicurezza tra persone (un metro). L'obbligo di indossare le mascherine è nei luoghi della movida nei quali è possibile che si creino assembramenti, quindi anche negli spazi pubblici come piazze, slarghi e vie.

Occorrerà prestare più attenzione, soprattutto negli spazi dove è più facile si creino assembramenti (luoghi turistici e di grande flusso di persone). Mascherina obbligatoria durante la movida, che a Genova si concentra nei vicoli e nel centro storico. Per quanto riguarda le regole in città, cambia poco o nulla rispetto a prima. Ricordiamo che, dal 15 giugno 2020, è in vigore l’ordinanza del sindaco Marco Bucci che impone l’uso della mascherina sempre se non si può rispettare la distanza di due metri tra le persone. Per un giro nei caruggi di sera o nel weekend, la mascherina diventa sostanzialmente obbligatoria (difficile mantenere le distanze). Per chi, invece, si sposta in luoghi più isolati e riesce a manterene la distanza di sicurezza, l’obbligo non è valido. La mascherina bisogna averla sempre con sé.

Peraltro, l’obbligo genovese è per l'intera giornata, al contrario della fascia oraria indicata dal Ministero. A Genova, la mascherina va indossata obbligatoriamente sui mezzi di trasporto pubblici Amt Genova (coprendo naso e bocca) e nei luoghi al chiuso accessibili al pubblico come negozi, pubblici esercizi e uffici pubblici. Anche i musei seguono tutte le misure anti-covid, con mascherina e distanze, così come per chi organizza le visite guidate e tour all'aperto (evitando assembramenti). Le mascherine sono obbligatorie al chiuso e in luoghi pubblici dove si incontrano persone, tenendole anche sul naso. Rimangono esclusi i bambini al di sotto dei 6 anni e i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina, oltre a chi interagisce con loro (testo ordinanza in vigore a Genova dal 15 giugno 2020).

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.