Genova, Marco Tasca diventa vescovo l'11 luglio: la cerimonia di ordinazione

Genova, Marco Tasca diventa vescovo l'11 luglio: la cerimonia di ordinazione

Attualità Genova Piazza della Vittoria Venerdì 10 luglio 2020

Marco Tasca
© facebook.com/EnteRegioneLiguria

Genova - Padre Marco Tasca, francescano conventuale della Provincia italiana di Sant'Antonio di Padova, originario di sant’Angelo di Piove di Sacco, è il nuovo arcivescovo di Genova al posto di Angelo Bagnasco. Sabato 11 luglio, alle ore 18, in piazza della Vittoria padre Tasca riceve, per le mani del cardinale Angelo Bagnasco, la consacrazione episcopale e fa il suo ingresso come arcivescovo metropolita della Chiesa genovese. Bagnasco lascia la carica per sopraggiunti limiti di età (era in carica dal 2006) e resta arcivescovo emerito, oltre a mantenere il ruolo di presidente della Conferenza episcopale europea.

La cerimonia di consacrazione viene trasmessa in diretta sulla tv locale e sui siti e social diocesani genovesi. Sempre sabato 11 luglio, c'è l'evento speciale Il Percorso dei Vescovi alla Cattedrale di San Lorenzo (visita guidata per celebrare Tasca, alle ore 19 e alle 21).

Padre Marco Tasca, 62 anni, è nato a Sant’Angelo di Piove di Sacco (PD), il 9 giugno 1957. All’età di 11 anni, il 29 settembre 1968, ha fatto il suo ingresso nell’Ordine dei Frati Minori Conventuali nel Seminario Serafico a Camposampiero (PD). Conclusi gli studi medi superiori, è stato ammesso all’anno di noviziato (1976-1977). Il 28 novembre 1981 ha emesso i voti definitivi nell’Ordine Serafico presso la Basilica di Sant’Antonio a Padova.

A conclusione degli studi filosofico-teologici, con il Baccellierato in Teologia, ha ricevuto l’ordinazione presbiterale il 19 marzo 1983. Dal 1983 al 1988 ha proseguito gli studi con la Licenza in Psicologia e Pastorale presso la Pontificia Università Salesiana. P. Marco Tasca ha ricoperto questi incarichi: Collaboratore della parrocchia di San Giuseppe da Copertino, in Roma (EUR) dal 1983 al 1988; Rettore del Seminario Minore della Provincia Italiana di S. Antonio di Padova dal 1988 al 1994; dal 1994 è Rettore del Seminario Maggiore della Provincia Italiana di S. Antonio di Padova e Docente di Psicologia e Teologia Pastorale all’Istituto Teologico S. Antonio Dottore e al Seminario Maggiore di Padova. È stato Guardiano del Convento dei Santuari Antoniani in Camposampiero dal 2001 al 2005; Ministro Provinciale della Provincia di S. Antonio di Padova dal 2005 al 2007; Ministro Generale dell’Ordine per due sessenni dal 2007 al 2019.

Inoltre, in seno alla Unione Superiori Generali è stato eletto Presidente della Commissione giuridica dal 2013 al 2019; Padre Tasca è stato più volte Presidente della Conferenza dei Ministri Generali Francescani e della Famiglia Francescana. Come rappresentante dei religiosi egli ha partecipato per tre volte all’assemblea del Sinodo dei Vescovi in qualità di sodalis: nel 2012 al Sinodo sulla Nuova Evangelizzazione, nel 2015 al Sinodo sulla Famiglia e nel 2018 al Sinodo sui Giovani.

Potrebbe interessarti anche: , Prima crociera post lockdown: da Genova la Msc Grandiosa. Le misure anti contagio , Ponte Morandi: il camion della Basko simbolo del crollo donato al Comune di Genova , App Amt Genova: novità dal 10 agosto per l'acquisto dei biglietti , Filobus a Genova: dal Ministero 471 milioni. «Rivoluzione elettrica entro il 2025» , Crollo Ponte Morandi: Asef dedica due targhe alle vittime del 14 agosto 2018

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.