Comune di Genova: 16 assunzioni a tempo indeterminato per informatici. Domanda e requisiti

Comune di Genova: 16 assunzioni a tempo indeterminato per informatici. Domanda e requisiti

Attualità Genova Martedì 30 giugno 2020

Informatica
© Pixabay

Genova - Nuove assunzioni, dopo i concorsi del 2019, per il Comune di Genova. La Direzione Sviluppo del Personale e Formazione del Comune bandisce un concorso pubblico per esami per l'assunzione a tempo pieno e indeterminato di 16 Funzionari Servizi Informativi - categoria D, posizione economica D1, suddivisi in questo modo:

  • Graduatoria A) per n.13 Funzionari Servizi Informativi - Esperti Tecnici Applicativi;
  • Graduatoria B) per n.3 Funzionari Servizi Informativi - Esperti Sistemisti.

L'esame vero e proprio potrebbe essere preceduto da una preselezioni Le domande di ammissione possono essere presentate entro il 13 luglio 2020 (esclusivamente online a questa pagina, cliccando sul link relativo al bando al quale si è interessati). Qui è possibile consultare il bando integrale. Si segnala che opera la riserva di 4 posti relativi alla Graduatoria A e di 1 posto relativo alla Graduatoria B, a favore dei volontari delle FF.AA. Tutte le successive comunicazioni in merito all'espletamento delle prove d'esame e alle graduatorie finali verranno rese pubbliche sul sito del Comune di Genova, sezione Collegamenti utili - Concorsi - Bandi Concorsi Pubblici.

Assunzioni del Comune di Genova: requisiti e selezione

I candidati al concorso Comune di Genova per Laureati devono essere in possesso dei requisiti generici di seguito riassunti:

  • Cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’UE o di una delle altre categorie indicate nel bando;
  • Età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Non avere riportato condanne penali, né avere procedimenti penali in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • Per gli aspiranti di sesso maschile nati fino all’anno 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare;
  • Non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, o dichiarati decaduti nonché dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento.

Si segnala, inoltre, che è previsto il possesso di almeno uno tra le lauree indicate nel bando, in base alla posizione per la quale ci si candida. Le prove d'esame, per entrambe le graduatorie o per una sola di esse, possono essere precedute da una preselezione.

Le procedure selettive si esplano attraverso il superamento di tre prove d’esame, due scritte ed una orale. Ulteriori informazioni in merito alle materie d’esame sono indicate nel bando. Alla domanda online dev'essere allegata la ricevuta del pagamento di 10 euro.

Potrebbe interessarti anche: , Genova, Marco Tasca diventa vescovo l'11 luglio: la cerimonia di ordinazione , Una cometa sopra Genova e la Liguria: quando e come vedere Neowise , Caos autostrade in Liguria: ispezioni fino al 15 luglio. Toti: «Chiediamo i danni» , Genova, il reparto malattie infettive del San Martino è Covid free , Un murale gigante sul Bic di Certosa: Tellas a Genova per il progetto On the Wall

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.