Parco dell'Aveto: la Riserva delle Agoraie, visite guidate tra laghetti e relitti. Le date - Genova

Parco dell'Aveto: la Riserva delle Agoraie, visite guidate tra laghetti e relitti. Le date

Outdoor Genova Venerdì 12 giugno 2020

Lago degli Abeti
© PR Aveto - parks.it

Genova - Un paradiso nell'entroterra genovese, ricco di sorprese. Come tutte le estati, anche nel 2020 il Parco dell'Aveto ha in programma alcune visite guidate alla Riserva Naturale delle Agoraie, gioiello naturalistico all'interno della Foresta Demaniale delle Lame e visitabile solo su autorizzazione rilasciata dai Carabinieri Forestali. Un'escursione di alto valore naturalistico, che permette al visitatore di compiere un viaggio indietro nel tempo, fin nell'era dell'ultima glaciazione (10-20000 anni fa), quando sui versanti nord del Monte Aiona nel Parco dell'Aveto si trovavano piccoli ghiacciai, e di osservare laghetti di origine glaciale, rari per l'Appennino ligure, morene, relitti glaciali e piante carnivore che, con le loro foglie modificate, catturano gli insetti per procurarsi le sostanze necessarie per il proprio sostentamento.

Le Agoraie sono un gruppo di laghetti di origine glaciale tra i quali 4 perenni e 2 stagionali. I quattro laghi perenni sono il lago degli Abeti, il lago Riondo, le Agoraie di Mezzo e le Agoraie di Fondo o Stagno grande, mentre i due laghi stagionali si chiamano Pozza degli Abeti e Stagno Piccolo. Il lago più peculiare e caratteristico è quello degli Abeti, che deve il suo nome per la presenza sui suoi fondali di numerosi tronchi fossili di abeti. L'origine dei laghi va attribuita all'ultima era glaciale avvenuta nel Quaternario. La flora della riserva naturale, che circonda fitta i laghi, è molto varia. La flora arborea è dominata dal faggio e, in minor quantità, da varie conifere.

Le visite per l'estate 2020 si svolgono nelle seguenti date: 4, 10, 18, 25 e 31 luglio; e 8, 22 e 25 agosto. Il punto di ritrovo con la guida del Parco per ciascuna visita è sempre, alle ore 9, al Lago delle Lame (Comune di Rezzoaglio). L'escursione, di media difficoltà, dura fino alle ore 13 circa. La prenotazione è obbligatoria a questa e-mail entro il 25 giugno (vedi tutte le info sotto) e il costo di partecipazione è di 12 euro a partecipante per gli adulti, bambini fino a 5 anni gratis, bambini da 6 a 12 anni 5 euro. Il numero massimo di partecipanti ad escursione è di 15 persone (bambini inclusi). Abbigliamento consigliato: scarponi da trekking, abbigliamento a strati, giacca impermeabile, copricapo. Si consiglia di portare con sé: zaino, borraccia piena, binocoli, penna biro, repellente per zanzare, gel igienizzante (cani non ammessi). Rispetto al passato, si sono dovute aggiungere alcune regole legate al rispetto delle norme anticontagio Covid-19.

Visite all Riserva Naturale delle Agoraie: prenotazione e quota

La prenotazione all'escursione è obbligatoria e va effettuata esclusivamente a questa e-mail, indicando la data richiesta (ed eventualmente una seconda opzione), il numero di partecipanti e i loro nominativi e, in caso di partecipazione di bambini, la loro età. Occorre altresì indicare un numero telefonico di una persona di riferimento per eventuali rapide comunicazioni. Nella richiesta si deve anche dichiarare di aver preso visione delle modalità di iscrizione e delle regole da seguire nel corso della visita. 

Le prenotazioni per tutte le visite si chiudono il 25 giugno 2020 e le iscrizioni seguiranno l'ordine cronologico di richiesta. Le prenotazioni si intendono efficaci solo a ricezione di risposta di conferma da parte del Parco, che sarà indirizzata al medesimo indirizzo di posta elettronica della richieste.

Il pagamento della quota dell'escursione va versato anticipatamente, subito dopo la ricezione della conferma della prenotazione (entro i 5 gg successivi), e comunque non oltre il 30 giugno, con versamento su conto corrente postale n. 700 32 099 intestato a Ente Parco dell'Aveto, indicando nella causale: "escursione alla Riserva delle Agoraie del giorno _, numero partecipanti, Nome e Cognome del referente" ovvero mediante bonifico bancario sul c.c. del Parco dell'Aveto, codice IBAN  IT39I0503431860000000000033, stessa causale. Copia della ricevuta dell'avvenuto pagamento va trasmessa sempre entro il 30 giugno a questo indirizzo e-mail.

Modulo di autodichiarazione, manleva e regole

Stampare e portare con sé l'apposito Modulo di autodichiarazione predisposto, da consegnare a mano alla Guida (una copia per ogni partecipante maggiorenne). La compilazione e sottoscrizione del modulo sono obbligatorie, e dovranno essere effettuate al momento dell'inizio della gita. A tal fine, e per sveltire le operazioni, si raccomanda di portare con sé la propria penna biro.

Viene richiesta altresì la compilazione di una Manleva a favore del Parco circa la partecipazione all'escursione, che verrà presentata dalla guida all'inizio della visita per la sottoscrizione.

Diverse regole devono seguite nel corso della gita, e che iscrivendosi ogni partecipante si impegna a rispettare. La Guida e i Carabinieri Forestali presenti alla visita potranno richiamare i partecipanti al rispetto rigoroso di dette regole.

Potrebbe interessarti anche: , 20Riviera: una splendida spiaggia libera attrezzata nella Baia dei Saraceni a Varigotti , Levanto: spiagge libere aperte. Regole e accessi per fare il bagno , Spiaggia di San Fruttuoso: come prenotare un posto, accessi e divieti , Apertura Castello della Pietra 2020: orari, sentiero e come prenotare la visita , Spiagge libere in Liguria: quelle aperte nell'estate 2020, da ponente a levante

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.