Forest Bathing: immergersi nella foresta per alleviare lo stress e favorire il relax - Genova

Forest Bathing: immergersi nella foresta per alleviare lo stress e favorire il relax

Benessere Genova Giovedì 4 giugno 2020

© Pixabay
Altre foto

Contenuto in collaborazione con Forest Bathing Liguria.

Genova - La pratica del Forest Bathing nasce in Giappone negli anni ’80 con il nome di Shinrin-yoku, espressione che vuole esprimere il concetto di immergersi nell’atmosfera della foresta, fare esperienza della foresta attraverso i sensi. È una pratica che di per sé consiste nell’alternare momenti di camminata in ascolto, con altri momenti di contemplazione e consapevolezza immersi nella Natura.

Dopo l’iniziativa del governo giapponese di varare un programma di salute pubblica proprio basato sullo Shinrin-yoku (1982), si sono susseguiti numerosi studi e ricerche scientifiche che hanno evidenziato gli innumerevoli benefici che questa pratica è in grado di generare nelle persone.

In particolare, è emerso che anche solo poche ore di immersione nella foresta attraverso i sensi possono essere sufficienti per alleviare lo stress e favorire il relax. Ma non è tutto, perché tra le altre cose lo Shinrin-yoku (Forest Bathing) aiuta anche a migliorare la salute cardiovascolare e metabolica, combattere la depressione, infondere energia, potenziare il sistema immunitario attraverso l’incremento delle cellule natural killer e accrescere la produzione di proteine anti-tumorali.  

Per queste ragioni, lo Shinrin-yoku (Forest Bathing) è alla base di tutte le esperienze che Forest Bathing Liguria propone in Natura, che vengono integrate con pratiche di altre discipline in grado di favorire la presenza consapevole (mindfulness), l’apertura dei sensi, l’ascolto e naturalmente la connessione, anche tramite l’utilizzo del corpo.

Altri ingredienti alla base delle esperienze per favorire armonia, relax e benessere sia fisico che mentale, sono la ricerca del piacere, la ricerca del proprio tempo, l’attenzione allertata, l’apertura e l’intenzione. 

E siccome gli stati di connessione che si possono raggiungere in queste occasioni sono molti profondi, spesso i forest coach ne approfittano per inserire anche  lavori di consapevolezza ed evoluzione personale, in grado di incidere sullo sviluppo della conoscenza di noi stessi e della nostra coscienza in generale. In questo caso, parliamo di Forest Coaching®.

Ad oggi Forest Bathing Liguria opera prevalentemente in Valle Sturla e Val D’Aveto (nel Parco dell’Aveto) e in Val Trebbia (nel Parco dell’Antola), ma progressivamente la loro volontà è quella di riuscire a proporre le loro esperienze su tutto il territorio della Liguria. Per saperne di più potete visitare la loro pagina Facebook e  scoprire tutti i prossimi eventi in agenda.

I prossimi appuntamenti del mese di agosto sono:

  • Mercoledì 5 agosto 2020 dalle 14.30 alle 18.30 a  Lago di Giacopiane € 35,00/persona (sconto di € 10,00 per i primi 5 prenotati)
  • Mercoledì 12 agosto 2020 dalle 15.30 alle 24.00 al  Lago delle Lame a Rezzoaglio,  € 45,00/persona + € 15,00/persona per la cena presso la Locanda delle Lame. Termine iscrizioni entro il 7 agosto
  • Domenica 16 agosto 2020 dalle 10.30 alle 17.30 al Rifugio Casermette del Monte Penna , costo € 50/persona
  • Mercoledì 19 agosto 2020 dalle 14.30 alle 18.30 a  Lago di Giacopiane € 35,00/persona (sconto di € 10,00 per i primi 5 prenotati)
  • Sabato 22 agosto 2020 dalle 14.30 alle 21.00 a Caprile di Propata, costo € 55,00 a persona incluso apericena. Disponibile laboratorio di riciclo creativo per bambini al costo di € 7,00 merenda inclusa
  • Domenica 23 agosto 2020 dalle 10.00 alle 17,30 al Rigugio Pratomollo di Borzonasca, costo € 50/persona
  • Domenica 30 agosto 2020 dalle 10.00 alle 17,30 al Lago delle Lame a Rezzoagliocosto € 50/persona

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.