Coronavirus, Aeroporto di Genova: voli disponibili, sospesi, autocertificazione e info

Coronavirus, Aeroporto di Genova: voli disponibili, sospesi, autocertificazione e info

© Daderot, wikipedia

Secondo gli ultimi aggiornamenti arrivati nella serata di mercoledì 11 marzo 2020, qui le decisioni del Governo: chiusi negozi e attività dal 12 marzo. Cosa resta aperto.

Genova - Il Coronavirus sta condizionando la nosta vita, le nostre abitudini. Con l'invito a evitare gli spostamenti, se non per motivi indispensabili quali salute, lavoro o fare la spesa, anche l'Aeroporto Cristoforo Colombo di Genova si sta adeguando al decreto governativo del 9 marzo 2020. I voli da e per l'Aeroporto di Genova sono regolari, ma occorre seguire diverse disposizioni. Si può viaggiare, ma per motivi seri quali salute, lavoro, o per ritornare a casa (ad esempio un crocerista sceso a Genova).

Al momento, dal Cristoforo Colombo, sono attivi i seguenti voli: per Roma con Alitalia; quello giornaliero per Amsterdam di Klm; il volo giornaliero per Monaco di Baviera con Lufthansa; e, fino a venerdì 13 marzo 2020, quello per Parigi con Air France (che da sabato 14 sospende i voli da e per l'Italia). Le altre rotte, fanno sapere dall'Aeroporto di Genova, sono sospese fino al 3 aprile 2020. Niente voli, quindi, in Albania, nel Regno Unito con British Airlines e con Ryanair (fino all'8 aprile). La situazione è in continuo aggiornamento (centralino aeroporto 010 60151; si può scrivere con Whatsapp al 329 6569494 o contattare l'ente a questa e-mail): se un volo cancellato, è la Compagnia a contattare il passeggero.

L'Aeroporto informa che tutti i passeggeri in partenza hanno l’obbligo di motivare le ragioni del proprio spostamento, in ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020 concernente lo spostamento delle persone fisiche in entrata, in uscita, nonché all’interno del territorio nazionale. Tutti i passeggeri in partenza devono compilare il modulo di autocertificazione, disponibile presso i banchi check-in e la biglietteria dell'Aeroporto. Il modulo compilato dovrà essere consegnato al personale di Polizia di Frontiera presente ai controlli di sicurezza.

Da mercoledì 5 febbraio 2020 è attivo in aeroporto un nucleo di medici e operatori, coordinati dall’ufficio di Sanità Aerea, per svolgere controlli sui passeggeri dei voli in arrivo da Roma e dalle città straniere. Il controllo della temperatura viene effettuato con termometri a raggi infrarossi al momento dello sbarco dall’aereo. Ogni controllo richiede pochi secondi. L’impegno dell’Aeroporto di Genova è quello di dare piena assistenza a medici e operatori, che stanno garantendo l’efficacia delle procedure indicate dal Ministero della Salute, minimizzando nel contempo i disagi per i passeggeri. Alcuni paesi hanno introdotto limitazioni all'ingresso.

Potrebbe interessarti anche: , La serie Sky con Paola Cortellesi ambientata a Genova a settembre in tv: ecco Petra , Da MG MotoStore professionalità e top brand a misura di centauro , Università di Genova riapre le biblioteche: prenotazione dei posti e novità , Genova, la pista ciclabile in Corso Italia: cosa cambia da settembre , Festival dello Spazio 2020 a Busalla: il programma tra Parmitano, Apollo 13 ed esopianeti

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.