Genova, un bando per riaprire i bagni pubblici chiusi in centro: la mappa

Genova, un bando per riaprire i bagni pubblici chiusi in centro: la mappa

Attualità Genova Giovedì 6 febbraio 2020

Genova - Dalle stazioni della metro al Belvedere Pertusio, il centro città di Genova ritrova i suoi servizi igienici pubblici. La prossima settimana, il Comune di Genova lancerà un bando per la gestione di dodici bagni da aprire al pubblico: è stato deciso nella riunione della giunta di giovedì 6 febbraio 2020. «Molte sono strutture chiuse da anni», dice l'assessore Piciocchi.

Si tratta dei servizi delle stazioni del metrò San Giorgio (attualmente chiusi), Sarzano (chiusi), Brignole (chiusi), piazza De Ferrari (appena ristrutturati, ma da affidare) e inoltre dei servizi in piazza della Meridiana, piazza dello Statuto (attualmente in uso al personale del mercato rionale), vico Santa Consolata-Commenda di Pré, piazza Sant’Elena (chiusi), belvedere Pertusio (in progettazione), giardini Luzzati, via Garibaldi-Palazzo Tursi (realizzato e funzionante) e via XX Settembre-Mercato Orientale (in funzione).

Il Comune di Genova ha fatto una ricognizione dei siti, stimando il costo degli interventi necessari. Le situazioni sono molto diversificate. Ad esempio, per aprire all’utenza i bagni della fermata San Giorgio servono circa 6mila euro di manutenzione, nel caso dei nuovi servizi di belvedere Pertusio ne servono 40 mila, in altri casi come a Palazzo Tursi manca solo la cartellonistica e il costo dell’intervento è di circa mille euro. Chi si aggiudicherà il bando, insieme alla gestione delle strutture, si impegnerà a effettuare i lavori di manutenzione necessari alla loro riapertura e all’accessibilità dei servizi.

«Con la decisione di mettere a bando i servizi igienici, molti dei quali chiusi da anni - spiega l’assessore al Bilancio, Lavori Pubblici, Manutenzioni e Verde Pubblico Pietro Piciocchi - vogliamo offrire un servizio ai cittadini genovesi e ai tanti turisti che visitano la nostra città, affinché sia sempre più pulita, decorosa e accessibile a tutti».

Potrebbe interessarti anche: , Immuni App, sperimentazione in Liguria da giugno? La risposta della Regione , Frecce Tricolori a Genova: foto e video del sorvolo , A Genova riapre il Cicloriparo, l'officina delle bici dove si impara a ripararle , Liguria, la nuova ordinanza su centri estivi, parchi divertimento, servizi per l'infanzia e aperture , Spiagge libere a Genova, aperte da sabato 30 maggio. Ecco come funzionano

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.