Coronavirus, Università di Genova: «Stop ai viaggi‑studio». Preoccupazione per il porto

Coronavirus, Università di Genova: «Stop ai viaggi‑studio». Preoccupazione per il porto

Attualità Genova Venerdì 31 gennaio 2020

di A.S.
© Pixabay

Genova - «Care colleghe e studentesse, cari colleghi e studenti, in relazione alle nota epidemia del nuovo coronavirus, raccolgo e diffondo l’invito, ricevuto dai ministri di Università e ricerca e della Salute, a disincentivare ogni partenza per e dalla Cina se non estremamente necessaria. L'invito si estende anche ai viaggi di natura personale. Certo della vostra comprensione, vi saluto con viva cordialità». Questa la lettera del rettore dell’Università di Genova, Paolo Comanducci, inviata all'intero l’Ateneo come misura di sicurezza per contenere i contagi del nuovo ceppo di influenza.

Dopo il caso rientrato a Civitavecchia, e i primi due casi accertati a Roma, sale la preoccupazione per la rapida diffusione del Coronavirus. Rinvio dei Capodanni cinesi in Italia, esercizi commerciali in forte calo nelle vendite e voli cancellati da o per la Cina. Nel frattempo, la compagnia Msc Crociere vieta l'accesso alla nave a chiunque abbia viaggiato o visitato la Cina continentale negli ultimi 30 giorni. Una misura per tutelare la salute di passeggeri ed equipaggi dal coronavirus, mentre l’Oms ha dichiarato l’emergenza globale (anche lo Stato Italiano ha dichiarato lo stato d'emergenza).

Ma, a preoccupare Genova, se la critica situazione in Cina non dovesse rientrare, è un eventuale blocco delle merci. Coinvolto, in questo caso, sarebbe il porto di Genova (con il conseguente calo delle esportazioni verso Pechino). Il presidente dell'Autorità di sistema portuale di Genova e Savona, Paolo Emilio Signorini si è detto preoccupato dalle previsioni degli effetti del coronavirus sull'economia cinese, che avrebbe un inevitabile impatto sugli interscambi e quindi sul porto di Genova (partner commerciale che in termini di attività container per il porto di Genova pesa per il 15-20% dei traffici).

Potrebbe interessarti anche: , Ponte di Genova: una radura della memoria per ricordare le 43 vittime del Morandi , Salone Nautico a Genova per i prossimi 10 anni: firmata l'intesa , Liguria, la nuova ordinanza su centri estivi, parchi divertimento, servizi per l'infanzia e aperture , Mascherine Coop in vendita in Liguria a 50 centesimi. Con limite d'acquisto , Premio Fotografico Nicali Iren 2020: i finalisti. Le foto

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.