Sciopero dei treni in Liguria nel weekend: orari e fasce garantite da Trenitalia - Genova

Sciopero dei treni in Liguria nel weekend: orari e fasce garantite da Trenitalia

Attualità Genova Venerdì 24 gennaio 2020

© Pixabay

Genova - Ancora disagi per i cittadini di Genova e di tutta la Liguria. Le segreterie regionali liguri dei sindacati Filt, Fit, Uilt, Ugl, Fast e Orsa hanno proclamato uno sciopero del personale viaggiante della Direzione regionale Liguria di Trenitalia, dalle ore 21 di sabato 25 alle 21 di domenica 26 gennaio 2020.

Possibili, quindi, ritardi per i treni regionali o che attraversano la Liguria in questo ultimo weekend di gennaio. Uno sciopero, questo, che prevede braccia incrociate per 24 ore, con possibili disagi anche ai turisti in giro per il Bel paese. Le organizzazioni sindacali avevano chiesto risposte concrete alle carenze di organico alla base dello sciopero del 24 novembre 2019. Risposte che non sono arrivate.

Nelle giornate di sciopero dei treni, Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto, predisposti a seguito di accordi con le Organizzazioni sindacali, ritenuti idonei dalla Commissione di Garanzia per l'attuazione della Legge 146/1990. Qui sotto, tutti i dettagli delle fasce di garanzia in caso di sciopero del personale Trenitalia.

Orari e fasce di garanzia dello sciopero di Trenitalia

Nel trasporto regionale, anche per Genova e la Liguria, sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 6 alle 9 e dalle 18 alle 21 dei giorni feriali). Qui è possibile consultare l'elenco dei treni regionali garantiti in Liguria in caso di sciopero. Circolano regolarmente le Frecce e i treni a lunga percorrenza.

Poiché, in corso di sciopero, si potrebbero verificare variazioni non preventivabili (ad esempio: modifica di itinerario per i treni a lunga percorrenza), è importante prestare la massima attenzione ai comunicati diffusi nelle stazioni e dagli organi d'informazione.

I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arrivano comunque alla destinazione finale se è raggiungibile entro un'ora dall'inizio dell'agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale.

Potrebbe interessarti anche: , Casa di Cantautori a San Giuliano, 3 milioni di euro dal Mibac per il progetto , Treni e autobus in Liguria, niente riduzione dei posti. Resta l'obbligo di mascherina , Prima crociera post lockdown: da Genova la Msc Grandiosa. Le misure anti contagio , Filobus a Genova: dal Ministero 471 milioni. «Rivoluzione elettrica entro il 2025» , Suq Genova 2020, il tema è Frontiere: cucine etniche e spettacoli. Il programma

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.