Un'altra scuola è possibile? School circles: la proiezione del film e il workshop con Pierre Houben - Genova

Un'altra scuola è possibile? School circles: la proiezione del film e il workshop con Pierre Houben

Cultura Genova Giovedì 16 gennaio 2020

Una scena del film School circles

Genova - Quale scuola per i nostri bambini? Sono sempre di più i genitori preoccupati per ciò che la scuola italiana offre ai propri figli oggi. Come fare in modo che educazione possa far rima con empatia, gioia di imparare e di stare insieme?

Giovedì 16 gennaio continua a Genova la rassegna Storie libere, organizzata al cinema Cappuccini e ideata da Anna Pollio e Lucio Basadonne, registi dei film Unlearning - Storie di famiglie che cambiano il mondo e Figli della Libertà.

Storie libere unisce gli incontri e i workshop alle proiezioni di film che raccontano un nuovo immaginario educativo. Questa volta tocca alla pellicola olandese School circles, di Charlie Shread e Marianne Osorio.

Il film, proiettato in anteprima nazionale, parla dell'alternativa che alcune scuole olandesi stanno trovando ai modelli transazionali di educazione, mostrando nuove possibilità di auto organizzazione. School circles racconta di come studenti, insegnanti e collaboratori possono prendere decisioni insieme, mediare conflitti e dirigere insieme la scuola. La teoria della sociocrazia messa in pratica ci mostra non solo un nuovo modo di gestire l'educazione, ma ci mostra una nuova visione della società, diversa dalla democrazia che tutti conosciamo: un mondo dove in ogni decisione si ascolta la voce di tutti.

La proiezione del film, che avrà luogo alle ore 21.15, sarà anticipata, alle ore 18, dal workshop curato da Pierre Houben, facilitatore e formatore che accompagna individui e gruppi a sognare, pianificare, realizzare e celebrare i propri progetti. Pioniere in Italia della sociocrazia-governance dinamica, facilita gruppi e organizzazioni nel raggiungere i propri obiettivi, accrescendo benessere relazionale ed economico. Decidere si, ma come e seguendo quale metodo? Cosa succede quando un singolo o un piccolo gruppo decide per tutti? La maggioranza decide per la minoranza? Ecco le domande su cui Houben ci aiuterà a riflettere.

Il workshop avrà la durata di due ore e terminerà alle ore 20 con un cine aperitivo, per continuare a discutere davanti a un buon vino e a qualche stuzzichino. Dopo il film, alle ore 22.30, ci sarà il dibattito tra il pubblico e Pierre Houben.

La rassegna Storie libere prosegue giovedì 6 febbraio con la proiezione del film The good intentions, che sarà accompagnato dal workshop intitolato Non sarò mai come mia mamma!, a cura della pedagogista Emily Mignanelli (qui maggiori informazioni sulla rassegna Storie libere).

Potrebbe interessarti anche: , Genova: le camminate notturne tra i Forti con il gruppo Night Walkers , Cinque Terre Express 2020: il treno tra i borghi. Date, orari e biglietti , Genova, non solo spiagge: 6 scogliere dove fare il bagno nell'estate 2020 , Dal Lago delle Lame alla Cascata della Ravezza, l'escursione nel Parco dell'Aveto , Parco del Beigua: nuovi rifugi nella Foresta della Deiva, escursioni e novità per l'estate

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.