A Marassi un murales per gli Ex‑Otago. La band: «Siamo senza parole» - Genova

Attualità Genova Lunedì 13 gennaio 2020

A Marassi un murales per gli Ex‑Otago. La band: «Siamo senza parole»

Il murales dedicato agli Ex-Otago
© Ex-Otago/Facebook, ph. Pambianchi

Genova - Nel 2016 la dedica degli Ex-Otago a Marassi, che danno al loro quinto album il nome del quartiere genovese. Quattro anni dopo ecco la risposta di Genova e di tutta Marassi, che lunedì 13 gennaio 2020 decide di ricambiare il gesto d'affetto e dedicare alla band genovese un grande murales in Corso De Stefanis, con i volti del gruppo.

Accanto ai componenti della band, la frase Io mi stupisco sempre, un verso della canzone intitolata Gli occhi della luna, presente nella tracklist dell'ambum Marassi. Tutto questo succede a pochi giorni dal concerto degli Ex-Otago a Genova: Belin che bravi e dall'uscita del loro nuovo singolo, Tutto ciò che abbiamo, atteso per il 14 gennaio 2020.

Dopo i graffiti banksyani a Genova, ecco comparire un murales dedicato agli Ex-Otago, opera dello street artist pugliese meglio noto come Chekos, già autore del pilone della Sopraelevata dedicato a Don Gallo e del graffito nel quartiere del Cep dedicato a Fabrizio De André. All’iniziativa ha partecipato anche Walk The Line, associazione da cui è nata l'idea del restyling della soprelevata e della campagna di street art nel quartiere di Certosa, con la collaborazione del Comune di Genova e di Regione Liguria.

Un colpo di fulmine improvviso? Una storia d'amore nuova di zecca? Assolutamente no. Quella tra Marassi e gli Ex-Otago è un legame storico e indissolubile. A Marassi, infatti, gli Ex-Otago hanno vissuto, studiato e registrato album. La risposta della band a questa dedica d'amore su murales arriva dalla pagina Facebook degli Ex-Otago, dove il gruppo genovese fatica ancora a credere che tutto ciò sia vero: «Non abbiamo parole. Grazie!».

Potrebbe interessarti anche: , Coronavirus e Serie A: Milan-Genoa a porte chiuse. Il decreto , Coronavirus: nessun caso in Liguria, due test in corso. I numeri , Coronavirus in Liguria: indicazioni, numeri utili e comportamenti da seguire. L'ordinanza , Coronavirus: l'Università di Genova costituisce una commissione, e chiude fino al 1 marzo , Ricordando Sandro Pertini: 30 anni fa la morte. Il mito del Presidente più amato

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Allerta Coronavirus Attenzione! Se vi trovate in una delle regioni in cui vige l'ordinanza riguardante l'emergenza Coronavirus, ricordiamo che tutti gli eventi in programma dal 24 febbraio al primo marzo 2020, sono annullati. Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente gli organizzatori dei singoli eventi.