Liguria, mareggiate nel weekend e allerta nel Levante: le disposizioni - Genova

Liguria, mareggiate nel weekend e allerta nel Levante: le disposizioni

Attualità Genova Sabato 21 dicembre 2019

Recco
© Pixabay

Genova - Dopo l'allerta rossa e una tregua con tanto di sole, dalla sera di sabato 21 dicembre torna il maltempo su parte della Liguria tra il centro e il Levante della regione. La zona interessata va da Portofino al confine con la Toscana. Previsti ancora rovesci e possibili temporali forti. L'allerta meteo è gialla, con la pioggia accompagnata da altri eventi meteo significativi: vento forte e una lunga mareggiata che si protrae fino a lunedì 23 dicembre. L'allerta gialla scatta alle 20 e dura fino alle 6 di domenica 22 dicembre per i bacini piccoli, mentre per i bacini grandi dura fino alle 12 di domenica 22.

Il Centro funzionale meteo-idrologico di Protezione civile della Regione Liguria ha emesso anche un avviso che prevede mareggiate intense per le giornate di sabato 21, domenica 22 (per tutta la fascia costiera) e lunedì 23 dicembre (centro e Levante) 2019. Entra in vigore l’ordinanza n. 9 del 18 gennaio 2017 che stabilisce misure di sicurezza a tutela della pubblica incolumità. In particolare viene stabilita la chiusura degli accessi pubblici al mare ed alle scogliere del territorio comunale per le tre giornate, e fino a cessata esigenza.

Viene disposta per tutti i cittadini l’osservanza delle seguenti regole:

  • prestare la massima cautela nell’avvicinarsi al litorale o nel percorrere le strade costiere, sia a piedi che alla guida di un veicolo;
  • evitare di sostare sul litorale, sulle strade costiere e a maggior ragione su moli e pontili;
  • seguire le indicazioni fornite dalle autorità, in particolare prestando attenzione alle pubblicazione sul sito Allerta Liguria Gov del Bollettino di Vigilanza/Avviso Meteo;
  • evitare la balneazione e l'uso delle imbarcazioni e assicurare preventivamente le barche e le strutture presenti sulle spiagge e nelle aree portuali;
  • mettere in sicurezza, assicurandoli o rimuovendoli dalle aree esposte alla mareggiata, tutti gli oggetti che possono essere investiti dalla mareggiata e che possono arrecare danno all’incolumità delle persone, quali ad esempio strutture mobili, specie quelle che prevedono la presenza di teli o tendoni, impalcature, gazebo, strutture espositive o commerciali temporanee;
  • poiché le mareggiate sono sovente associate ad una forte ventilazione, prestare attenzione anche ai possibili danni derivanti dal rischio vento (possibile distacco e caduta di oggetti esposti o sospesi, rottura di rami o alberi, ecc.).

A seguito dell’avviso per vento di burrasca forte emesso dal Centro funzionale meteo-idrologico di Protezione civile della Regione Liguria per la zona B (Comune di Genova), per l’intera giornata di lunedì 23 dicembre saranno in vigore le Ordinanze Sindacali che prevedono:

  • Divieto di transito ai veicoli a due ruote, mezzi telonati e furgonati sulla sopraelevata Aldo Moro
  • Chiusura al pubblico di giardini e parchi storici comunali
  • Chiusura al pubblico dei cimiteri presenti sul territorio comunale

Potrebbe interessarti anche: , Genova Città che legge: il riconoscimento dal Ministero per i beni culturali per 2020 e 2021 , EcoVan Amiu a Recco: il servizio di raccolta mobile dei rifiuti ingombranti , Il gigante dei mari Scarlet Lady torna a Genova, poi Miami per la crociera , Legge elettorale Liguria: verso la doppia preferenza di genere in vista delle Regionali , Morricone: il suo ultimo brano inedito per le vittime del Morandi nel concerto per il nuovo ponte

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.