Le riflessioni psicologiche di Al Vox nel nuovo album Worst of, il 6 dicembre al Synth Fest - Genova

Le riflessioni psicologiche di Al Vox nel nuovo album Worst of, il 6 dicembre al Synth Fest

Concerti e Nightlife Genova Lunedì 18 novembre 2019

Contenuto in collaborazione con Al Vox

Genova - Il cantautorato si evolve tingendosi di tinte più scure ma ponendo sempre attenzione sulla società. È proprio quello che ha realizzato l’artista ventisettenne Alberto Lupia, in arte Al Vox, nel suo nuovo album Worst of, edito il 21 settembre, nel quale ci si immerge nei meccanismi psicologici dell’età giovanile. Un disagio che si fa strada nei vicoli bui di Genova e della mente ma è nell’oscurità che si trova la luce per salvarsi. Al Vox cresce tra collaborazioni artistiche importanti con Francesco Baccini, Bobby Soul, presente nel disco attualmente in uscita, Franca Lai, in duetto con il brano La danza dell’1 aprile 2019, ed esperienze segnanti come l’apertura ai Linea 77 e ai Sud Sound System al Goa- Boa Festival con la sua band Blind Carnival.

Fondamentale è anche l’attività di educatore presso alcuni centri sociali che gli hanno permesso, non solo, di conoscere concretamente le problematiche psicologiche dei più giovani ma di trasformare il tutto in musica. Reduce dalla presentazione dei suoi lavori dal 2014 fino ad oggi allo Spazio Librida del 15 novembre, Al Vox vi attende il 6 dicembre sul palco del Lucrezia Social Bar di Vico dei Caprettari in occasione della seconda edizione del Synth Fest. Potete ascoltare Worst of su Spotify e rimanere aggiornati sulle date ed il nuovo progetto totalmente sconvolgente in programma per il 2020.

Potrebbe interessarti anche: , Notte Bianca 2020 di Loano: Nomadi in concerto, dj-set e degustazioni , Diodato vince il Festival di Sanremo 2020 con Fai Rumore. Il video , Sanremo 2020: Leo Gassmann vince per le Nuove Proposte, Morgan e Bugo squalificati , Sanremo 2020, Achille Lauro con Me ne frego: testo e pagella , Sanremo 2020, Alberto Urso con Con il sole ad est: testo e pagella

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.