Teatro della Tosse: la Stagione Ragazzi 2019/2020, tra centro e Ponente - Genova

Teatro Genova La Claque - Teatro della Tosse Giovedì 7 novembre 2019

Teatro della Tosse: la Stagione Ragazzi 2019/2020, tra centro e Ponente

© eleonora cavallo
Altre foto

Genova - Parte domenica 10 novembre 2019, alle ore 16, alla sala Aldo Trionfo del Teatro della Tosse, la nuova stagione della Tosse in Famiglia, il teatro per ragazzi della Tosse all'interno del programma della stagione 2019/2020. Ogni domenica, fino a domenica 5 aprile 2020, in scena uno spettacolo dedicato a bambini e alle loro famiglie. La Stagione Ragazzi 2019/2020 del Teatro della Tosse prende il via dal bilancio delle precedenti stagioni, alla luce dell'apertura del Teatro del Ponente di Voltri, da gennaio 2019. I numeri sorridono: gli spettacoli de La domenica in famiglia e le mattine per le scuole hanno fatto registrare un aumento del 17% nella vendita dei biglietti, rispetto alla stagione precedente. Un trend positivo che si è mantenuto costante negli ultimi 12 anni.

Al Teatro di Ponente a Voltri, la stagione teatrale si apre sabato 14 dicembre 2019, alle ore 16, con la programmazione di spettacoli dedicata a bambini e famiglie. Le domeniche in Famiglia sono uno degli ingredienti fondamentali della Stagione Ragazzi, curata da Daniela Ottria, a cui vanno aggiunte le repliche mattutine per le scuole e, da quest’anno, la stagione ragazzi al Teatro del Ponente di Voltri con 6 spettacoli in scena il sabato pomeriggio e 5 per le scuole. 

Gradito ritorno dalla stagione precedente è lo spettacolo Zanna Bianca di Inti Theatro di Francesco Niccolini interpretato da Luigi D’Elia, che mette in scena il testo di Jack London. Sul palco saliranno alcune delle compagnie più interessanti di Teatro Ragazzi come La Piccionaia che il 17 novembre 2019, porta in scena Girotondo nel Bosco, Cordata F.O.R. con Granelli il primo dicembre 2019, Teatro Giocovita con Moun il 19 gennaio 2020, Teatro delle Briciole in scena il 26 gennaio 2020 con Gianni e il Gigante, Luna e Gnac Teatro con Storie dal nido il 9 febbraio 2020, Associazione culturale Pianissimo riporta in scena lo storico Esopo opera rock il 23 febbraio 2020.

La Fondazione Teatro ragazzi e giovani il primo marzo presenta In viaggio con il Piccolo PrincipeBam! Bam! Teatro porta sul palco un altro grande classico della letteratura mondiale, Moby Dick l’8 marzo 2020, Teatro dell’Orsa ritorna con Fiabe a colori  il 15 marzo 2020, Teatrino dei Fondi in scena il 22 marzo con Chicco di Grano, Nando e Maila/Festival Mirabilia chiudono la stagione il 5 aprile 2020, con S’concerto d’amore.

Ritornano alcuni amici storici della Tosse, come i Jashgawronsky Brothers il 24 novembre con Toyng! Toyng!, Claudio Milani Produzione Momom il 15 dicembre con la Conta di Natale, Michele Cafaggi e le sue bolle in scena il 29 marzo con Concerto in Si be BolleTeatrino dell’Erbamatta porta Peter Pan il 6 gennaio, Compagnia Cattivi Maestri l’8 dicembre con Il Gigante egoista e Pietro Fabbri, volto storico del Teatro della Tosse, veste nuovamente i panni di Pinocchio il 16 febbraio. Per quanto riguarda le produzioni firmate Teatro della Tosse, ecco Taro il Pescatore, in collaborazioe con il Teatro del Piccione, che apre la stagione il 10 novembre 2019 e Astolfo sulla Luna, con la regia di Emanuele Conte, il 2 febbraio 2020.

L'organizzazione no-profit Helpcode colllabora per l'allestimento di alcuni laboratori domenicali a teatro sui diritti dei bambini. Inoltre al Teatro del Ponente il 12 dicembre 2019, ore 10, verrà proiettato il documentario Bambini che sanno leggere (Diario Cambogiano), con la regia di Angelo Loy, al prezzo simbolico di 1 euro. Continua anche la collaborazione con Emergency, che mette a disposizione 10 laboratori gratuiti indirizzati ad alcune classi che parteciperanno ai nostri spettacoli. 

«La concorrenza nata negli ultimi anni sul territorio ligure è stata uno stimolo importante per la crescita del Teatro della Tosse - spiega Amedeo Romeo, direttore artistico del Teatro della Tosse - Inoltre, va sottolineata la rilevanza del concetto di Teatro famiglia, inteso come uno spazio per l’intera comunità familiare, diventando un luogo d’incontro per tutte le generazioni». Come afferma Silvia Brocato, assessore del Municipio VII Ponente, per quanto riguarda l'ampliamento a Voltri, Genova si è scoperta come città policentrica, priva di una connotazione culturale negativa della periferia. L’idea di ampliare l’offerta nel territorio della regione, grazie al Teatro del Ponente, continua anche quest’anno, con 20 spettacoli presso il Teatro della Tosse del Centro storico di Genova e 6 spettacoli di mattina a Voltri.

Potrebbe interessarti anche: , Riparte il Teatro Verdi di Sestri Ponente: «Sarà una bellissima stagione» , Io sono il mio lavoro di Pino Petruzzelli al Teatro Duse, storia di un vignaiuolo ligure , L'angelo di Kobane alla Sala Mercato: la storia vera di una ragazza contro l'Isis , Resistere e Creare 2019 alla Tosse, la danza riparte dal materiale umano: il programma , Teatro Nazionale: procedura, candidature, Livermore. Intervista al presidente del Cda

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.