Genova, quattro nuove botteghe storiche e una call per il logo

Genova, quattro nuove botteghe storiche e una call per il logo

Cultura Genova Mercoledì 7 agosto 2019

© Confesercentiliguria.it

Genova - Da martedì 6 agosto 2019, quattro nuove botteghe storiche e 3 locali di tradizione si aggiungono alla folta lista dei locali ricchi di storia a Genova. La Superba è, infatti, fra le prime in Italia per questo tipo di esercizi commerciali: fra i nuovi ingressi, al fianco di negozi come Athos, Antica farmacia della Maddalena, Abbigliamento Costa, Butteghetta magica, Gastronomia De Micheli e Merceria Rosellini, c'è anche un artigiano, l'Elettrauto Battifora, che conserva attrezzature degli anni '50.

Nella Superba sono ben 39 le botteghe storiche già esistenti, insieme ai 19 Locali di tradizione e un Locale di interesse culturale. Una delle sorprese più affascinanti del centro storico e dei quartieri di Genova sono proprio queste antiche botteghe ricche di tradizione, negozi attivi da almeno 50-70 anni, ma molti anche da 200 anni e anche più.

Sono raffinate pasticcerie, confetterie e cioccolaterie. Negozi di calzature, di tessuti, di abbigliamento e di sartoria di così alta qualità da fornire anche la casa reale inglese. Inseguendo i caratteristici profumi delle storiche botteghe gastronomiche ci sono anche trattorie, friggitorie, tripperie, macellerie e drogherie. E, ancora, laboratori che tengono vive le antiche tecniche tradizionali di artigiani per lavorare il vetro, produrre timbri e tappi di sughero e antiche farmacie che, insieme a librerie e cartolerie, coltivano la sapienza d’altri tempi. Qui l'albo delle Botteghe Storiche, dei Locali di Tradizione e dei Locali di Interesse Culturale ufficiale.

E, sfruttando questa occasione, il Comune di Genova lancia - da martedì 6 agosto - una Call for Ideas, aperta a tutti i creativi genovesi e non, per la realizzazione di un logo che renda identificabile at glance una Bottega storica o Locale di tradizione o d’interesse culturale. Il progetto grafico selezionato da una commissione, composta da Comune di Genova e Camera di Commercio, riceverà un contributo di 2.500 euro a fronte dei quali l’ideatore cederà tutti i diritti di utilizzo all’Ente civico. La domanda deve essere presentata entro le ore 12 del 30 settembre 2019.

«Siamo davvero contenti di queste new entry - afferma Maurizio Caviglia, segretario generale della Camera di Commercio - perché le botteghe definiscono l’identità urbana di una città e i genovesi hanno con loro un bel rapporto affettivo».

Potrebbe interessarti anche: , Euroflora 2021 ai Parchi di Nervi, ecco come sarà: date ufficiali, novità e spazi espositivi , Parco Beigua: escursioni e itinerari con le guide. Il programma , Riapre l'Abbazia di San Fruttuoso di Camogli: prenotazioni, giorni e orari e regole , Itinerario Borzoli-Cassinelle: l'antica abbazia abbandonata alle spalle di Sestri Ponente , Stelle nello Sport: tre mesi di impegno al fianco delle scuole

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.