Lago di Giacopiane: un nuovo rifugio con la donazione di Tirreno Power - Genova

Lago di Giacopiane: un nuovo rifugio con la donazione di Tirreno Power

Cultura Genova Giovedì 1 agosto 2019

di A.S.
Diga di Giacopiane
© Terensky, wikipedia commons

Genova - Nel centenario della costruzione delle dighe di Giacopiane, immerse nel verde del Parco dell'Aveto, Tirreno Power conferma e rafforza l’impegno a favore del territorio e delle comunità locale siglando l’accordo con l’Associazione Sportiva Amici dei Laghi di Giacopiane per la donazione di un terreno di circa 14mila metri quadri presso la diga di Giacopiane, nel comune di Borzonasca.

Sull’area, l’Associazione intende realizzare un rifugio, costruito utilizzando le più moderne tecniche di bioarchitettura e integrato nell’ecosistema circostante. La struttura ricettiva sarà inserita nell’ambito del circuito dei sentieri dell’Alta Via dei Monti Liguri, favorendo il potenziamento dei percorsi di trekking tra il mare e la montagna, nello splendido scenario del Lago di Giacopiane, fornendo anche servizi agli appassionati di pesca sportiva e agli amanti degli sport out door che frequentano numerosi i laghi. Questa struttura andrebbe ad aggiungersi ai tanti rifugi presenti nel Parco dell'Aveto.

Il Lago di Giacopiane è un bacino artificiale che si trova nel Parco Naturale Regionale dell’Aveto. Per chi vuole rilassarsi passando una giornata a contatto con la natura, questo è il luogo ideale. Situato a 1015 metri di altitudine, il Lago di Giacopiane è circondato da rocce di rilevante interesse geologico e foreste di faggi. Inoltre, c'è la possibilità di osservare da vicino i cavalli selvaggi dell'Aveto che scorrazzano nei prati.

La strada che porta ai laghi si snoda tra piccoli centri abitati (Sòria, Gazzolo, Devoti e Barca di Gazzolo) testimoni della civiltà contadina dell'entroterra ligure (la cosiddetta civiltà della castagna), attraverso boschi di castagno, terrazzamenti e panorami che da precipizi elevati spaziano fino al mare (nelle giornate più nitide è possibile vedere la Corsica).

Il lago si può raggiungere esclusivamente in auto. Occorre uscire al casello di Lavagna (Genova), dell’autostrada A12 Genova-Rosignano, e da qui seguire le indicazioni per Carasco. Giunti alla rotonda principale di Carasco, seguire per Borzonasca, attraverso la SS 586. La distanza dal casello è di 16 km.
Giunti a Borzonasca, occorre acquistare il permesso giornaliero di accesso per veicoli a motore.

Potrebbe interessarti anche: , Riapre l'Abbazia di San Fruttuoso di Camogli: prenotazioni, giorni e orari e regole , Spiagge libere Liguria: gratis e senza prenotazione. Il gruppo su Facebook , Itinerario Borzoli-Cassinelle: l'antica abbazia abbandonata alle spalle di Sestri Ponente , Stelle nello Sport: tre mesi di impegno al fianco delle scuole , Orienteering in centro storico: alla scoperta dei simboli su edicole e portali

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.