Autostrade della Liguria: nessun cantiere dal 18 aprile per favorire gli spostamenti - Genova

Autostrade della Liguria: nessun cantiere dal 18 aprile per favorire gli spostamenti

Attualità Genova Martedì 9 aprile 2019

© Jk4u59, wikipedia

Genova - Come richiesto dal presidente del Regione Liguria Giovanni Toti nei giorni scorsi, a partire dal 18 aprile 2019, a pochi giorni dai ponti di Pasqua, 25 aprile e 1° maggio, e in vista della stagione estiva, non ci saranno più cantieri su tutte le autostrade della Liguria. È questa la decisione che è stata presa durante la riunione del Tavolo sulla viabilità tenutosi nella mattina del 9 aprile in Prefettura, alla presenza di Regione Liguria, prefetto, soggetti concessionari autostradali, Vigili del fuoco, Forze dell’ordine e Protezione civile.

Una scelta che va nella direzione di facilitare gli spostamenti in vista dell’inizio della stagione più significativa dal punto di vista turistico, presa anche per garantire agli operatori portuali le migliori condizioni possibili e una circolazione efficiente. Sono allo studio limitazioni per i fine settimana cosiddetti da bollino rosso per il traffico. Il tavolo rimarrà aperto, e già nelle prossime settimane si svolgerà un nuovo incontro per fare il punto della situazione.

La presenza di decine di cantieri aperti sulla rete autostradale ligure aveva portato il vice ministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi a proporre, proprio come forma di compensazione per chi subisce ogni giorno i disagi dovuti a una tale mole di lavori, il ritocco al ribasso delle tariffe. La Regione Liguria aveva chiesto la rimozione della maggior parte dei cantieri prima dei ponti di primavera, per consentire l’arrivo dei turisti e il più possibile una regolare viabilità. Oggi è arrivata la conferma definitiva. Le parti torneranno a incontrarsi dopo il primo maggio 2019.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.