Attualità Genova Lunedì 11 marzo 2019

Liguria: lavoro e mare, in arrivo la figura dell'accompagnatore di turismo marino

© Pixabay

Genova - La Regione Liguria ha deciso di attivare una nuova figura professionale: l’accompagnatore di turismo marino, attività legata soprattutto alle gite in mare per avvistare i cetacei. Le escursioni in mare, nella stagione più calda, accompagnano genovesi e turisti alla scoperta dei cetacei nel Mar Ligure, sia al tramonto che all'alba.

«Il turismo sostenibile è un tema che suscita grande interesse ed è inserito sia nel Piano nazionale strategico turismo 2022 che nel mio programma regionale. Per la Liguria è, ovviamente, di grande importanza la promozione del mare e di tutte le attività che ruotano intorno ad esso. Per quel che riguarda i cetacei è emersa l'opportunità, in collaborazione con l'assessore alla Formazione Ilaria Cavo, di inserire la figura professionale di Accompagnatore di turismo marino».

«Considerando che la materia delle professioni turistiche è ferma perché a livello nazionale la situazione delle guide turistiche è in stallo dal 2013 - prosegue Berrino - in Regione Liguria abbiamo concertato con le categorie una nuova legge ma è stata fermata perché il Ministro ha manifestato interesse a procedere nella soluzione nazionale. Possiamo procedere, quindi, solo con inserimento nel repertorio di figure professionali per le quali sono stati avviati corsi professionali per il turismo grazie allo stanziamento di 5 milioni di euro».

«L'accompagnatore di turismo marino - ha proseguito l'assessore - sarà la figura professionale che assisterà e accompagnerà i turisti in escursioni marine (tra cui il whale watching: osservare la vita e i comportamenti dei grandi cetacei nel loro ambiente naturale diverrà un prodotto turistico importante specialmente per il Ponente Ligure), fornendo informazioni generali sul territorio, illustrando gli aspetti ambientali ed eco-faunistici e le zone di pregio naturalistico, assicurando assistenza tecnica al di fuori degli ambiti di competenza delle guide ambientali escursionistiche e delle guide turistiche nazionali. Questa figura, inoltre, dovrà possedere dimestichezza con l'attrezzatura di avvistamento della biodiversità marina da natante».

Per poter esercitare questa stimolante professione, sarà necessaria l'acquisizione di un apposito attestato di specializzazione professionale ottenuto a seguito del superamento del corso di formazione professionale rilasciato da Regione Liguria. Qui i corsi di formazione al Turismo di Regione Liguria. Qui, invece, si può consultare la pagina Turismo di Regione Liguria (per info e aggiornamenti).

Nel frattempo, da giovedì 14 marzo, per due giorni a Savona nel campus dell'Università di Genova, gli operatori che effettuano escursioni per l’osservazione dei cetacei possono partecipare alle lezioni per ottenere un marchio internazionale di alta qualità. Sono più di 40 gli iscritti provenienti non solo dalla Liguria, ma anche da Toscana e Sardegna, regioni dell’area di cooperazione del programma Interreg Marittimo. Il corso è organizzato nell’ambito del progetto Ecostrim che ha come capofila la Fondazione CIMA.

Potrebbe interessarti anche: , Coop Liguria: buoni acquisto per i lavoratori colpiti dal crollo del Morandi , Rampa di Cornigliano: apertura il 26 marzo, con ultima chiusura dalla Guido Rossa , Trenitalia Liguria: sui treni Jazz nuovi posti per le biciclette , Pegli, aperto il parcheggio di interscambio gratuito. Presto anche a Quinto e Voltri , Hennebique Genova, dal 30 marzo le manifestazioni d'interesse per la riqualificazione

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Instant family Di Sean Anders Commedia U.S.A., 2018 Una coppia incontra alcune difficoltà per via del carattere esuberante dei tre bambini che hanno adottato. Guarda la scheda del film