Allerta neve a Genova: bus Amt e metro gratis il 1° febbraio. Orari

Allerta neve a Genova: bus Amt e metro gratis il 1° febbraio. Orari

Attualità Genova Venerdì 1 febbraio 2019

di A.S.
Neve a Genova
© facebook.com/EnteRegioneLiguria

Genova - Nella giornata di venerdì 1° febbraio 2019, dall’inizio dell’allerta neve a Genova (quindi dalle 00.01) e fino a due ore dopo il suo termine (quindi alle ore 15 a Genova) è consentito, a esclusione del Volabus, l’utilizzo gratuito di tutti i mezzi Amt Genova (quindi bus, metropolitana e impianti). Amt mette in azione la nuova procedura di gestione degli eventi nivologici recentemente modificata. In caso di prolungata allerta neve, slitterà anche l'orario di utilizzo gratis dei bus Amt. Una novità per andare incontro ai cittadini genovesi quella promossa dal vicesindaco di Genova e assessore alla Mobilità Stefano Balleari, in concerto con Amt. Qui potete consultare tutte le info sull'allerta neve e pioggia in Liguria prolungata al 2 febbraio.

La nuova procedura Amt, in caso di allerta neve in città, prevede l’incatenamento preventivo di un numero congruo di mezzi, per averli pronti ad intervenire all’avvio della precipitazione nevosa; nella fase di incatenamento verrà comunque garantito nel complesso almeno il 70% del servizio sull’intera rete. Naturalmente, in caso di nevicate abbondanti, alcune linee potrebbero subire ulteriori limitazioni e, in alcuni casi, essere soppresse. I cittadini possono essere informati in tempo reale sullo stato del servizio e consultar le linee garantite sul sito di Amt Genova e, per quanto riguarda i tempi di attesa delle diverse linee, collegandosi alla App Amt Genova.

Si ricorda che la procedura aziendale di gestione dell’emergenza neve prevede la continuità e la regolarità del servizio su metropolitana e impianti speciali. Per agevolare gli spostamenti dei cittadini con i mezzi pubblici, venerdì 1° febbraio, le funicolari Zecca Righi e Sant’Anna anticiperanno l’apertura alle ore 5. La cremagliera di Granarolo sarà in servizio dalle ore 5.30. Gli altri impianti speciali  sono aperti con il consueto orario.

Questi gli altri provvedimenti del Coc (Centro operativo comunale):

  • Amiu procederà, a partire dalla notte, a una salatura preventiva sulla viabilità cittadina nelle zone collinari. In previsione delle precipitazioni nevose sono in servizio gli speciali mezzi che assicureranno lo sgombero delle strade della città. Le operazioni saranno compiute in stretto contatto con Amt.
  • eventuali ulteriori interventi di “salatura” saranno predisposti dai Municipi, come da Piano di Emergenza;
  • sono state attivate le squadre dei volontari di Protezione civile per il pronto intervento in caso di necessità per tutta la durata dell’allerta, nonché, se necessario, per il trasporto del sale presso i Municipi;
  • i mezzi a disposizione per gli interventi sono 13 di Amiu, 3 di Aster, uno di Amt e uno della Protezione civile del Comune. Amiu ne possiede ulteriori 10 in caso di necessità;
  • la Polizia Municipale garantisce il servizio di pronto impiego su eventuali situazioni critiche collegate con l’allerta, assicurando l’impiego di almeno 8 pattuglie aggiuntive al servizio ordinario, ulteriormente incrementabili;
  • AsTer ha attivato il proprio piano interno di emergenza;
  • si è provveduto ad allertare tutti i dirigenti scolastici;
  • sono state contattate le associazioni del territorio che collaborano con il Comune per il piano di accoglienza delle persone senza dimora;
  • sono previsti circa 120 posti di accoglienza notturna tra emergenza e prima accoglienza. Al momento sono ancora disponibili posti presso le seguenti strutture: - per tutta la durata dell’allerta nivologica, presso la struttura sita in Vico Stoppieri con orario di apertura dalle 20 alle 8; - presso il Rifugio (ex Baobab) con accoglienza h24; - presso il pronto intervento sociale Salita nostra Signora del Monte con accoglienza h24; - presso il Massoero, con orario di apertura dalle 21 alle 7; - presso La Casetta di Auxilium, con orario di apertura dalle 19 alle 8.

Per tutta la durata dell’allerta sarà attiva la sala di emergenza della Protezione Civile del Comune di Genova e sarà attivo il numero verde della Protezione Civile del Comune di Genova 800177797.

Treni

L’offerta ferroviaria è confermata in tutte le regioni a esclusione di alcune linee della Liguria, del Piemonte, della Lombardia e del Veneto dove, a causa delle previste nevicate più abbondanti, è garantito il 70% dei treni regionali. Le linee interessate sono:

  • Genova - Busalla - Tortona (cancellata la relazione Busalla - Genova).
  • Genova - Ovada - Acqui Terme.
  • Genova - Arquata - Alessandria - Torino.
  • Savona - San Giuseppe di Cairo (interessati treni delle linee Alessandria - Savona, Torino - Savona e Fossano - San Giuseppe di Cairo).
  • Sulla linea Genova - Milano via Mignanego sarà garantito il 50% dell’offerta, per l’alta probabilità del fenomeno del gelicidio, oltre alle previste nevicate.

L’elenco aggiornato dei treni cancellati è disponibile sul sito trenitalia.com, su trenord.it e su rfi.it nella sezione infomobilità.

Potrebbe interessarti anche: , Spiagge libere a Chiavari: controlli, verifica dei posti liberi online e sanzioni , Lavoro a Genova: Aster assume con tre bandi. Come partecipare, domanda e requisiti , Liguria, il piano caldo 2020 con i 15 consigli per combattere afa e ondate di calore , Coronavirus Liguria, la nuova ordinanza: novità per bar, teatri e cinema , Sori: la spiaggia diventa a numero chiuso. Da quando e regole

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.