Don Chisciotte, lo spettacolo al Duse con Petruzzelli e Pirovano, tra musica e ironia - Genova

Don Chisciotte, lo spettacolo al Duse con Petruzzelli e Pirovano, tra musica e ironia

Teatro Genova Teatro Duse Venerdì 4 gennaio 2019

Pino Petruzzelli e Mauro Pirovano
© teatronazionalegenova.it

Contenuto in collaborazione con Teatro Nazionale

Acquista i biglietti dello spettacolo su Happyticket.it

Genova - Don Chisciotte, uno dei più grandi eroi della letteratura di tutti i tempi, rivive sul palcoscenico nell’interpretazione dell’attore e regista Pino Petruzzelli, insieme al fidato Sancho Panza a cui presta volto, corpo e voce Mauro Pirovano. Le continue, mirabolanti avventure vissute dall’hidalgo spagnolo e il suo fido scudiero, creati dalla penna Miguel de Cervantes all’inizio del Seicento, trovano una perfetta scenografia sonora grazie alle musiche eseguite dal vivo dal compositore e polistrumentista Alessandro Pipino. Don Chisciotte debutta il giovedì 10 gennaio 2019 (ore 19.30) e rimane al Teatro Duse fino a domenica 20 gennaio. Lo spettacolo è in scena dal martedì al sabato alle ore 20.30, domenica alle ore 16, giovedì inizia alle 19.30.

«Quella di Don Chisciotte - raccontano i tre interpreti - è la storia di un uomo che non cede alle difficoltà e alle sconfitte, non si rassegna ad un destino che lo vorrebbe succube di una quotidianità asfissiante. La sua figura va vista sempre in relazione a quella di Sancio. Il loro legame è in funzione della contrapposizione fra sogno e realtà, tra libertà e ragione.  Loro rappresentano l’eterno conflitto tra ciò che vorremmo fare e ciò che possiamo fare».

Questo Don Chisciotte dunque non è solo la rilettura di un romanzo illustre, pietra miliare della letteratura ma anche e soprattutto un messaggio che con la forza delle parole, prova a sgretolare la disillusione del mondo

Tre cavalieri, armati di musica e ironia, tre artisti dalle cifre diverse eppure unite da una gioiosa e scanzonata vitalità. Pino Petruzzelli, scrittore, regista e attore; Mauro Pirovano, attore e autore, fondatore dei folgoranti Broncoviz; Alessandro Pipino, compositore e multistrumentista.
Poi c’è lui, il quarto della banda, pronto a entrare in gioco: Miguel de Cervantes che arriva accompagnato da due amici stralunati come Don Chisciotte e Sancio Panza.

Potrebbe interessarti anche: , Teatro Carlo Felice protagonista dell'inaugurazione del Ponte sul Polcevera , Teatro dell'ortica, Bonomi: «Presente difficile e futuro da scoprire, progettando il Festival dell'acquedotto» , Barbara Grosso: «Genova dei Festival. Spettacoli in periferia e online. E i progetti per il Balletto di Nervi» , Riparte la programmazione al Teatro della Tosse con Cuocolo/Bosetti , Serena Bertolucci: «Palazzo Ducale è un luogo da vivere, non solo mostre ma anche spazi per la scuola»

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.