Travel Marketing Days, la comunicazione come risorsa per lo sviluppo del territorio - Genova

Travel Marketing Days, la comunicazione come risorsa per lo sviluppo del territorio

Cultura Genova Giovedì 22 novembre 2018

di Federica Frasconi
Genova
© Pixabay
Altre foto

Genova - Appuntamento con l’edizione 2018 dei Travel Marketing Days, in programma a Genova da giovedì 22 novembre a domenica 25 novembre 2018, e dedicata al rapporto fra le strutture narrative del racconto e il marketing di destinazione (qui il programma dei Travel Marketing Days). Il tema principale dei Travel Marketing Days è il turismo, ogni anno declinato nelle sue varianti e quest’anno per la terza edizione, intitolata C’era una volta…territorio, racconto, strategia, è la volta dello storytelling di destinazione.

I Travel Marketing Days sono organizzati da Wikiacademy, Uicom - unione nazionale imprese di comunicazione e Studiowiki- progetti per la comunicazione. Questa terza edizione si è aperta giovedì 22 novembre all’Auditorium di Palazzo Rosso con una citazione di Smeraldina, la città invisibile di Italo Calvino, carica di spirito unitario tra un territorio e l’altro, quasi a voler rappresentare l’unione tra la Regione Liguria e la Regione Puglia nella promozione del territorio, oltre le difficoltà del territorio stesso: A Smeraldina, città acquatica, un reticolo di canali e un reticolo di strade si sovrappongono e s’intersecano (…) Smeraldina non è una retta ma uno zigzag che si ramifica in tortuose varianti, (…) la rete dei passaggi non è disposta su un solo strato, ma segue un saliscendi di scalette, ballatoi, ponti a schiena d’asino e vie pensili.

Tante realtà hanno collaborato per la riuscita dell’evento tra cui il Comune di Genova, la Regione Liguria e la Regione Puglia: l'unione di queste due relatà territoriali vuole ricordare come il crollo del Ponte Morandi, avvenuto il 14 agosto 2018 oltre a rappresentare una grande tragedia per la città di Genova, rappresenta anche un punto di continuità; da qui, come ha ricordato Federico Alberto, ideatore della manifestazione e rappresentante di Studiowiki, le giornate dei Travel Marketing Days vogliono ripartire per parlare di futuro e di turismo e dare un segnale alla Nazione intera.

Il convegno è diviso in tre momenti distinti:

  • Il Territorio con le relazioni della mattina di giovedì 22 novembre, incentrate sulla conoscenza del contesto e degli elementi della nostra storia.
  • Il Racconto con le relazioni del pomeriggio di giovedì 22 novembre e della mattina di venerdì 23 novembre,incentrate sull’organizzazione degli elementi in un unicum di struttura e significato.
  • La strategia con le relazioni del pomeriggio di venerdì 23, incentrate a far conoscere il racconto al resto del mondo.

Paola Bordilli, assessore al commercio del Comune di Genova, ha dichiarato che, dopo la tragedia del crollo del Ponte Morandi, la città ha dimostrato forza, caparbietà e orgoglio, e ha aggiunto che dal 2000, Genova, ha scoperto una fortissima vocazione legata al turismo che sta crescendo sempre di più (nell’agosto 2018, rispetto al 2017, eravamo a un + 5%) una città che ha saputo rafforzarsi e adeguarsi alle nuove tecnologie. Conclude il suo intervento sottolineando che Genova è una città raggiungibile e in grado di dare tanto grazie alla sinergia tra pubblico e privato, sinergia che rappresenta lo spirito di continuità testimoniato anche dalle giornate dei Travel Markering Days.

Alessandro Ubertis, presidente di Unicom, ha ricordato come la prevista nascita del nuovo ponte da gennaio 2019, rappresenti un evento importante anche per il mondo della comunicazione. Il marketing, ha ricordato il presidente, è fortemente legato al mondo della comunicazione e alla figura del comunicatore, definita da lui stesso professione del  futuro. Occorre andare oltre il mondo della vendita per restare comunicatori di bellezza e di valori del territorio di cui i Travel Marketing Days ne sono l’esempio.

Andrea Cornelli, rappresentante delle relazioni pubbliche di Assocom, oltre a ricordare il sodalizio con Unicom, pone l’attenzione sull’importanza della condivisione come potenziale di crescita unitaria. Corbelli sottolinea che condividere vuol dire poter crescere insieme, poter dare e poter ricevere e che non è possibile la crescita di un singolo se non cresce l’intero gruppo. Proprio i Travel Marketing Days rappresentano la forza di trasformare una tragedia in un momento di riflessione che aiuta a guardare avanti.

La direzione scientifica deiTravel Marketing Days è a cura di Roberta Milano, consulente e docente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Sul palco si alterneranno artisti tra cui Valentina Liviano, studentessa dell’Accademia, che disegnerà, durante le relazioni, le mappe mentali - che verranno pubblicate sul sito ufficiale dell’evento al termine di ogni giornata - e Giulia D’Antona con Andrea Maddalone che eseguiranno gli intermezzi musicali, rispettivamente voce e chitarra. Durante l’evento è possibile porre domande ai relatori solo attraverso Twitter, utilizzando l’hashtag #TMD18; le risposte saranno riservate alle domande più interessanti.

Potrebbe interessarti anche: , Cinque Terre Express 2020: il treno tra i borghi. Date, orari e biglietti , Genova, non solo spiagge: 6 scogliere dove fare il bagno nell'estate 2020 , Dal Lago delle Lame alla Cascata della Ravezza, l'escursione nel Parco dell'Aveto , Parco del Beigua: nuovi rifugi nella Foresta della Deiva, escursioni e novità per l'estate , Genova, il sentiero di 19 km dalla Val Fontanabuona a Quinto: ripristinato il percorso di Colombo

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.