Olio di oliva del Mediterraneo: attuali sfide e nuove opportunità dell’olivicoltura

2018-11-08 17:16:15

Da martedì 18 dicembre a giovedì 20 dicembre 2018

Ore 09:30

Altre foto

Contenuto in collaborazione con Med Oil Expo 

Genova - Si tiene a Genova, presso il Centro Congressi del Porto Antico, il convegno Olio di oliva del Mediterraneo: attuali sfide e nuove opportunità dell’olivicoltura, che il prossimo 19 dicembre (dalle ore 9.30, ingresso libero) vede Genova trasformarsi in Capitale degli oli vegetali del Mediterraneo. L’incontro fa parte della prima edizione di Med Oil Expo l’evento, con ingresso libero, organizzato da H2O srl in collaborazione con lo studio Civico31, che si prefigge di trattare, sviluppare, promuove e difendere l’olio di oliva e tutti gli oli coltivati, estratti e lavorati nell’area mediterranea.

L’evento, che si sviluppa in tre giornate - dal 18 al 20 dicembre 2018 - si concentra sulla centralità per i popoli del Mediterraneo della cultura dell’olio di oliva e degli altri, meno noti, oli vegetali. Valorizzare e promuovere l’olio d’oliva equivale infatti a sviscerare ogni sua peculiarità insita inoltre nella cultura italiana per dimostrare quanto il Made in Italy, specialmente nel settore alimentare, sia sinonimo di passione, qualità e dedizione per quei beni di consumo che da sempre, da ogni parte del mondo, le persone portano in tavola.

Med Oil Expo rappresenta un viaggio. Ci sono viaggi e viaggi. C’è chi torna dal mare, chi dall’altra parte del mondo e chi da un viaggio in quell’infinito universo dell’olio. Ci si unge sì, ma mai abbastanza, perché dell’olio extravergine d’oliva italiano non ci si stanca mai, tanto da essere invidiati (e acquistati) ovunque. Eppure la cultura e la conoscenza in questo settore sono ancora un cammino da percorrere.

I segreti per ottenere un buon olio sono da sempre ovunque gli stessi: ulivi sani su suoli fertili, frangitura immediata in frantoi puliti e all’avanguardia. Non è un trascurabile il fatto che in Italia ci sia il maggior numero di cultivar al mondo: oltre 600 varietà censite. E pensare che l’utilizzo generalizzato dell’olio in cucina è piuttosto recente; infatti si produceva sì già anche in epoca antica, ma in quantità ridotta e riservata per lo più a impieghi non alimentari: cardatura della lana, illuminazione di ambienti, realizzazione di saponi e in generale cosmesi. In uno scenario di mercato sempre più complesso, la vera sfida per il futuro diventa quella di confrontarsi, migliorarsi e sapersi distinguere!

Il tema centrale di Med Oil Expo è l’olio di oliva ed in generale gli oli vegetali con attenzione a tutte le diverse fasi del segmento dalla coltivazione, raccolta, produzione, distribuzione vendita e consumo. Una particolare attenzione sarà data alle scuole al fine di promuovere una corretta conoscenza degli oli vegetali e al settore ristorativo che rappresenta un anello fondamentale per la presentazione del prodotto e la sua indiretta promozione.

La prima parte, infatti, è dedicata alla scoperta dell’olio di oliva e degli altri oli vegetali da parte di alunni delle scuole, delle famiglie e del pubblico generalista: sommelier d’olio professionisti ed esperti si alterneranno presentando alla platea le diverse tecniche di selezione e degustazione dei oli. Il pomeriggio del 18 dicembre, a partire dalle ore 14.30, è quindi dedicato ai giovani e al consumatore finale ai quale saranno forniti tutti gli strumenti per riconoscere l’olio di oliva di qualità, individuare eventuali difetti permettendo di interpretare le etichette delle bottiglie ed avere quindi un approccio più consapevole in fase di acquisto.

Un breve cenno sarà rivolto agli altri oli vegetali oggi sempre più presenti sul mercato e nelle nostre case con l’obiettivo di svelare tutti i segreti celati dietro le strategie di comunicazione talvolta poco chiare. (Si veda il riferimento all’olio di palma). La giornata del 19 dicembre, dalle ore 9.30, invece è interamente dedicata al convegno per i professionisti che ruotano intorno al mondo dell’olivicoltura dalla selezione della cultivar passando per produzione, distribuzione ed infine utilizzo dell’olio di oliva. In particolare il convegno si pone l’obiettivo di diventare - per questa prima edizione con coinvolgimento di soli relatori nazionali - un importante e centrale momento di incontro e confronto coinvolgendo agronomi, istituzioni, Università, laboratori di analisi, enti di ricerca, produttori, aziende di fitofarmaci, enti certificatori, nuclei anti frode, frantoi, canali distributivi, ristoratori e molti altri.

Nel convegno saranno dapprima affrontate le tematiche relative agli attuali nemici degli ulivi quali cambi climatici, mosca olearia e xylella fastidiosa presentando un quadro della situazione attuale ed introducendo le misure necessarie adottabili con efficacia per riuscire a controllare e quindi migliorare lo stato di salute degli alberi, aumentare la produzione di olive sane e quindi la resa in termini di olio di qualità non difettato.

Una tavola rotonda composta da tutti questi attori si concentrerà poi sui possibili scenari futuri mentre nella seconda parte della giornata gli interventi volgeranno l’attenzione alle possibili opportunità provenienti dal settore del turismo enogastronomico (evoturismo) e dai nuovi sistemi di distribuzione legati ad innovazione tecnologica (vendita online) e ai nuovi canali di vendita (cross-selling).

Nella terza giornata saranno invece organizzate, su appuntamento, gite presso alcune attività locali del settore incontrando produttori, assaggiando prodotti e verificando di persona le diverse realtà dell’olivicoltura presenti in Liguria.

MED OIL EXPO al momento ha ottenuto i seguenti patrocini:

Regione Liguria, Comune di Genova, AICOO Associazione Italiana Conoscere l'Olio di Oliva, ANAPOO Associazione Nazionale Assaggiatori Professionisti Olio di Oliva, ONAOO Organizzazione Nazionale Assaggiatori Olio di Oliva, MIBACT 2018 anno del cibo italiano.

La Liguria è stata scelta come sede della prima edizione di MED OIL EXPO perché il gran operare dei liguri e l’attenzione alla terra sono la formula per ottenere ricchezze naturali da un territorio, talvolta difficile, da sempre utilizzate in cucina: una cucina semplice, sincera, leggera, genuina, più di tutte ancorate alla sua terra.In Liguria, a dispetto del senso comune, sono presenti molto più agricoltori che pescatori.

Perché a Genova? Perché Genova è una meravigliosa città, non tanto nota, poco propensa a esporsi ma senza alcun dubbio la città nel cuore del Mediterraneo e quindi automaticamente la sede ideale per trasformarsi nella Capitale dell’olio del Mediterraneo. Come location invece è stata selezionata l’area del Porto Antico di Genova ed in particolare lo spazio multifunzionale del Centro Congressi che per tre giorni sarà il palcoscenico di Med Oil Expo, delle sue conferenze, incontri e laboratori.

Non resta quindi che invitare tutti a Med Oil Expo per affrontare insieme questo lungo viaggio alla scoperta dell’olio extravergine del Mediterraneo. Per maggiori info è possibile visitare il sito di Med Oil Expo, oppure scrivere una e-mail all'indirizzo info@medoilexpo.com o consultare la pagina facebook di Med Oil Expo. INoltre è possibile iscriversi qui al convegno e facilitare le procedure di registrazione da parte della segreteria organizzativa.

Approfondisci con: Maggiori informazioni sull'evento e biglietti per Med Oil Expo: convegno dedicato all'olio di oliva del Mediterraneo: attuali sfide e nuove opportunità

Potrebbe interessarti anche: Scientific Crime, aperitivi con delitto al Museo di Storia Naturale, fino al 5 aprile 2019 , Capodanno 2019 all'Acquario di Genova: Gran Cenone, visita e brindisi, 31 dicembre 2018 , Cene a tema all'Aeroporto Cristoforo Colombo con chef Ricchebono, fino al 25 gennaio 2019 , Christmas Street Food di Natale: arancini, cassata e specialità siciliane, 16 dicembre 2018

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Animali fantastici I crimini di Grindelwald Di David Yates fantastico 2018 L'universo di Harry Potter non smette di incantare. A distanza di un anno da Animali Fantastici e dove trovarli, già si annuncia il 15 novembre 2018, la data del nuovo capitolo del fortunato spinoff sul magico mondo del mago di Hogwarts. Animali... Guarda la scheda del film