Cultura Genova Giovedì 8 novembre 2018

Buon fine, il progetto di Coop Liguria contro lo spreco alimentare

© Pexels

Contenuto in collaborazione con Coop Liguria

Genova - Da 10 anni, grazie al progetto Buon Fine, la Coop recupera i prodotti alimentari vicini alla scadenza o con confezioni ammaccate, ma ancora buoni e sicuri. Nel 2016, nella rete di supermercati e ipermercati Coop, sono state recuperare ben 900 tonnellate di cibo, donato a 83 associazioni caritative e non profit del territorio che hanno assistito persone povere e bisognose, preparando 1.920.000 pasti. Ognuno dei 52 punti vendita Coop coinvolti ha contribuito in modo significativo a questo progetto. In questo modo si realizza una filiera virtuosa a km zero contro lo spreco alimentare, senza intermediazioni che potrebbero generare nuovi sprechi e si sostengono direttamente le realtà associative, le cooperative sociali, le parrocchie e gli enti caritatevoli presenti nel territorio. Solidarietà e riduzione dello spreco di cibo, senza dimenticare l’ambiente perché in questo modo si riducono anche i rifiuti da smaltire.

Si tratta della prima edizione dell’Eco Forum Tour, costituito da 8 tappe. L'iniziativa nasce da Legambiente Liguria: gestita dal suo presidente Santo Grammatico, è partita quest'anno nel 2018 e finirà la prima metà di dicembre. Le tappe sono state scelte in base alle migliori esperienze liguri che rappresentino queste buone pratiche. Queste le tappe:

  • La prima tappa è stata alla Fabbrica del riciclo (San Benedetto al porto). Si tratta di un progetto di inclusione sociale, recuperando mobili e vendendoli a prezzi popolari.
  • La seconda tappa si è svolta a Monterosso. Grazie al cambio di gestione del sistema, al coinvolgimento delle amministrazioni locali e all'informazione data ai cittadini, la raccolta porta a porta dei rifiuti differenziati è aumentata del 51%.
  • La terza tappa è stata a Cairo Montenotte: il tema è stato la trasformazione della frazione organica dei rifiuti in metano.
  • La quarta tappa ha toccato l'Ipercoop di Savona. Lo scopo dell'iniziativa è il contrasto allo spreco alimentare. Il direttore Cosimo Giudice ed Enzo Bertolino direttore dei soci Coop, sono coinvolti attivamente nel progetto.
  • La quinta tappa tocca Follo alla Spezia, che si trova in testa per la raccolta differenziata.

Per scoprire le altre tappe, collegarsi al sito web di Legambiente Liguria. Quando verranno concluse le otto tappe il 10 e 11 dicembre si terranno diversi incontri per fare il punto della situazione. L'Ipercoop è una delle tappe del progetto Buon Fine: la Coop è partita dal 2006 con il progetto di contrastare lo spreco alimentare: partendo da  Genova per poi arrivare a Savona e alle altre province. All'interno del progetto sono coinvolti prodotti commestibili, ma non vendibili, come ad esempio confezioni multiple ma separate, aperte, oppure confezioni danneggiate. Da maggio, a Genova l'iniziativa riguarderà anche i prodotti freschi. Tutti i negozi Ipercoop hanno la promozione Happy hour, che prevede uno sconto del 50% sui prodotti a marchio Coop.

Potrebbe interessarti anche: , Stelle nelle Sport 2019: al via il Premio Fotografico Nicali. Come partecipare , Come evitare la straripante ignoranza - incontro pubblico , Genova, torna la Notte Bianca al Bookowski: libreria aperta di sera con sconti , Palazzo Ducale: mostre 2019 e novità. L'era Bertolucci, da De Chirico a Luzzati , MangiaForte 2019: si cercano volontari per il percorso tra i Forti di Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

La conseguenza Di James Kent Drammatico 2019 Amburgo, 1945. Rachael e Lewis Morgan si sono appena trasferiti in Germania dopo la sconfitta tedesca. Lewis è un alto comandante dell'esercito inglese, dunque gli viene assegnata una dimora di grande prestigio: la villa di Stefan Lubert, un celebre... Guarda la scheda del film