Genova, la Scuola Politecnica a Erzelli: l'Ateneo firma. Ecco le tempistiche

Genova, la Scuola Politecnica a Erzelli: l'Ateneo firma. Ecco le tempistiche

Attualità Genova Mercoledì 31 ottobre 2018

Genova - Mercoledì 31 ottobre 2018, è stato firmato il contratto definitivo di compravendita tra Genova High Tech (GHT) e l’Università di Genova relativamente ai terreni ubicati sulla collina di Erzelli. I terreni saranno dedicati alla costruzione di una nuova struttura universitaria e al conseguente trasferimento della Scuola Politecnica di Genova al Parco Scientifico GREAT Campus. Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha autorizzato l’Università di Genova ad anticipare dal proprio bilancio 22 milioni e 700 mila euro, già affidati dal “Patto per Genova” al Comune e che verranno trasferiti all’Ateneo, a rimborso, dopo l’acquisto.

In occasione della cerimonia di inaugurazione dell’Anno Accademico 2018/2019 il Rettore Paolo Comanducci aveva auspicato un imminente sblocco, da parte del Miur, dei fondi per la realizzazione di un progetto, quello dello spostamento della Scuola Politecnica a Erzelli, di fondamentale importanza per l'Università di Genova, specie dopo il crollo del Ponte Morandi. Ora, nel giorno dalla firma, il Rettore Comanducci dice: «siamo giunti a una fase importante per il trasferimento del Polo di Ingegneria della Scuola Politecnica al Great Campus di Erzelli. Auspico che i lavori possano iniziare nel 2020 e che il trasferimento di Ingegneria possa avvenire nel 2024. È uno sforzo enorme da parte dell'Ateneo con l’obbiettivo di migliorare i nostri risultati nella ricerca e nella didattica ma è anche un grande investimento a favore dello sviluppo della città e dell’intera regione».

Un team di oltre 80 ingegneri e architetti, coordinati da Genova High Tech, sta lavorando alla realizzazione del progetto definitivo della Scuola Politecnica a Erzelli e delle opere pubbliche connesse come parcheggi, collegamenti, spazi esterni. Il progetto dovrebbe essere pronto entro la prima metà del 2019; si procederà quindi a bandire la gara, a livello europeo, per la realizzazione dello stesso. Potrebbe essere proprio il Rettore Paolo Comanducci, entro la scadenza del suo mandato nel 2020, a presenziare alla posa della prima pietra di un’opera che cambierà l’Università di Genova e la città.

Soddisfazione anche da parte di Luigi Predeval, amministratore delegato di GHT, società promotrice di GREAT Campus: «La firma di oggi, che avviene dopo 11 anni dal primo contratto, non è solo il primo passo per il trasferimento della nuova sede di Ingegneria a GREAT Campus, ma è soprattutto un passo importante per la rinascita di Genova», dice Predeval. «Abbiamo sempre ritenuto la Scuola Politecnica un tassello imprescindibile di quel grande mosaico che è GREAT Campus, pensato fin dall’inizio come luogo di contaminazione e incontro fra industria, centri di ricerca e mondo accademico; ora potremo pensare a interventi concreti, come ad esempio la realizzazione della viabilità di collegamento fra Erzelli e Cornigliano, che contribuiranno a richiamare nuovi investitori e a dare nuovo impulso allo sviluppo dell’area».

Potrebbe interessarti anche: , Maggiordomo di quartiere in Liguria: 18 nuovi sportelli (5 a Genova). Ecco dove , Maltempo Genova e Liguria: allerta meteo gialle prolungata , Fridays for Future Genova. Sciopero per il clima: Bike Strike in piazza De Ferrari , Liguria, la nuova ordinanza: apertura centri estivi 0-17 anni, aree benessere e termali , Autostrade in Liguria: pedaggi gratis, controllo gallerie e lavori. Il piano cantieri

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.