150 anni di Istituto Chiossone: la rassegna teatrale - Genova

150 anni di Istituto Chiossone: la rassegna teatrale

Teatro Genova Mercoledì 31 ottobre 2018

Amleto Take Away
Altre foto

Genova - Con due spettacoli e un progetto di formazione teatrale, prosegue il programma di eventi per festeggiare i 150 anni dell’Istituto David Chiossone. Sarà proprio il teatro a sensibilizzare il pubblico sulla disabilità visiva, l’introspezione, il rapporto con gli altri e l’impegno sociale, temi al centro della mission dell’Istituto fin dalla sua nascita.

Primo appuntamento teatrale con due repliche serali e due matinèe in programma lunedì 5 novembre alle 20.30, martedì 6 alle 10 e alle 20.30 e mercoledì 7 alle 10 al Teatro della Tosse con lo spettacolo Amleto take away.

Un affresco tragicomico che gioca sui paradossi, gli ossimori e le contraddizioni del nostro tempo. Una riflessione ironica e amara che nasce dall’osservazione e dall’ascolto della realtà circostante, che ci attrae e ci spaventa. Un Amleto che preferisce fallire piuttosto che rinunciare, consapevole ma perdente, travolto da una crisi così generalizzata e profonda che mette a repentaglio storie solide e consolidate come il suo rapporto d’amore con Ofelia e con il teatro. To be o FB, questo è il problema!. Di e con Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari, musica di Davide Berardi e Bruno Galeone, lo spettacolo è una produzione della Compagnia Berardi Casolari / Teatro dell’Elfo con il sostegno di Emilia Romagna Teatro Fondazione, Festival di Armunia Castiglioncello, Teatro Novelli di Rimini. E' possibile acquistare  biglietti per lo spettacolo su su happyticket.it oppure al botteghino del Teatro della Tosse oppure .

Ad arricchire il programma degli spettacoli in teatro, anche un laboratorio teatrale: I figli della frettolosa, dal 7 all’11 novembre a Dialogo nel Buio. Un progetto di formazione teatrale di 22 ore sul tema della cecità, rivolto ad attori, aspiranti attori, non vedenti, ipovedenti ma anche normodotati di qualunque provenienza ed età, interessati all’arte scenica ed alle sue differenti sfaccettature, tra scrittura, recitazione e regia. Obiettivo finale è creare un’esperienza integrata che utilizzi l’arte teatrale come mezzo per l’emancipazione sociale e culturale dell’individuo. Ideato da Gianfranco Berardi, attore e autore non vedente, e da Gabriella Casolari, attrice e autrice. Per info e iscrizioni scrivere a bottaro@chiossone.it.

Conclude la rassegna teatrale Spoon River di David Chiossone, giovedì 15 novembre alle 18.30 a Villa Chiossone, in corso Italia 10, e domenica 18 novembre alle 11 al Tempio Laico, Cimitero di Staglieno. Un reading che ripercorre la vita di David Chiossone, fondatore dell’Istituto per ciechi e ipovedenti Onlus, uomo impegnato a livello istituzionale e sociale ma anche artista. Il valore che ha la vita spesa in funzione del prossimo era il motto di questa poliedrica figura, che emerge qui dalle amicizie, dagli scritti e dall’epistolario, attraverso la narrazione dell’attore Mauro Pirovano e le musiche di Niccolò Paganini eseguite da Oleksandr Pushkarenko (Concorso Paganini 2018). Ingresso libero.

Potrebbe interessarti anche: , Porto Antico di Genova: tre spettacoli con Andrea Di Marco, Gene Gnocchi e sfida Zelig-Colorado , Cinema all'aperto a Nervi 2020: il programma estivo dei film , Ridere d'agosto 2020: programma degli spettacoli e biglietti , Teatro Nazionale di Genova: Drammaturgia Contemporanea 2020 e un camion itinerante , Estate 2020 al Teatro della Tosse: il programma degli spettacoli nel segno della Cura

Fotogallery

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.