In Liguria la Camminata tra gli Olivi 2018: gli itinerari tra natura, frantoi e borghi - Genova

In Liguria la Camminata tra gli Olivi 2018: gli itinerari tra natura, frantoi e borghi

Cultura Genova Giovedì 25 ottobre 2018

© www.camminatatragliolivi.it

Genova - Pronti a partire? Domenica 28 ottobre 2018 si va alla scoperta di un patrimonio verde in Liguria che rappresenta anche l’identità culturale della nostra terra. La Camminata tra gli Olivi 2018, promossa dall’Associazione Nazionale Città dell’Olio in tutta Italia e in 122 comuni, condurrà i partecipanti alla scoperta di piante secolari, che hanno contribuito a costruire la storia del paesaggio e delle comunità. Tanti gli itinerari proposti in Liguria, 11 in totale: sono Andora e Arnasco in provincia di Savona, Ne in provincia di Genova, Badalucco, Bajardo, Castel Vittorio, Ceriana, Chiusavecchia, Diano Arentino, Pieve di Teco e Taggia in provincia di Imperia. L'evento è stato rimandato per maltempo e viene recuperato il 18 novembre.

Altrettante le scoperte in questa Camminata tra gli Olivi 2018: dalle olive dal gusto di pinolo, come la Pignola, alle olive taggiasche, dai murales che animano la strada principale di Arnasco al Sentiero Balcone che da Badalucco porta a Ceriana. Ogni Comune ha selezionato un percorso tra gli olivi con caratteristiche uniche dal punto di vista storico e ambientale, che si conclude in un frantoioun’azienda olivicola o un palazzo storico dove ai partecipanti sarà offerta una degustazione. Occhio però: il meteo, nel weekend a Genova da venerdì 26 a domenica 28 ottobre 2018, non si prospetta dei miglieri, con forte probabilità di piogge e temporali in Liguria. Il consiglio è quello di contattare gli organizzatori ai numeri sottostanti prima di uscire di casa. Detto questo, ecco di seguito programma e itinerari della Camminata tra gli Olivi 2018:

Genova

  • Ne: Il percorso attraversa zone ricche di testimonianze storiche che saranno ripercorse dai primi insediamenti ai ritrovamenti medievali fino alle vicende che coinvolgono la famiglia di Giuseppe Garibaldi. Durante il tragitto i visitatori potranno immergersi in uliveti in vari stadi di recupero che costituiscono un esempio delle diverse conduzioni agricole tipiche di questo territorio. Tempo di percorrenza: 2h; lunghezza del percorso: 3km; difficoltà: facile; luogo di partenza: Piazza del Mosto - davanti al Palazzo Comunale alle ore 9. Per info, scrivere a questa e-mail o contattare il numero 0185 337090. 

Imperia

  • Badalucco: Il sentiero che si percorrerà durante la Camminata tra gli olivi ha inizio in località San Rocco. Proseguendo per il Sentiero Balcone (sentiero Rel che unisce Badalucco a Ceriana) si arriverà all’uliveto Gaaci, qui i visitatori faranno una breve sosta durante la quale riceveranno informazioni sulla raccolta ed abbacchiatura delle olive. Durante il percorso si attraverserà il residuo di una delle cinque porte: la porta di San Rocco con sbarramento e piccolo corpo di guardia ora ridotto a chiesetta. Pittoresco anche l’attraversamento di un piccolo ponte in pietra. Durante la passeggiata i visitatori saranno accompagnati da Rossella che guiderà tutti all’uliveto di proprietà della famiglia Roi e dalla guida naturalistica Franco Bianchi. Tempo di percorrenza: 1,5/2 h; lunghezza del percorso: 4/5 km; difficoltà: media; luogo di partenza: Piazza Duomo alle ore 8.30/9. Ulteriori info qui.
  • Bajardo: Durante la Camminata i partecipanti potranno immergersi tra le coltivazioni di olivi più alte della provincia di Imperia, che arrivano a 750 metri di altitudine. Una passeggiata guidata lungo le mulattiere e gli antichi sentieri, ripuliti e riparati, che nel secolo scorso i contadini utilizzavano per raggiungere gli uliveti. La camminata si concluderà in paese presso il Frantoio Comunale dove saranno offerti assaggi di olio e prodotti tipici. Tempo di percorrenza: 3 h; lunghezza del percorso: 6 km; difficoltà: media; luogo di partenza: Giardini pubblici di san Rocco alle ore 9.30; info: email o 0184 673054.
  • Castel Vittorio: Il percorso parte da Piazza XX Settembre e prosegue per via Roma verso il sentiero che porta in collina. Segue poi la discesa verso l’azienda Fratelli Rebaudo che sarà possibile visitare. Rientro in paese e visita alla Chiesa parrocchiale, alle antiche carceri e all’Oratorio di Santa Caterina. È previsto un piccolo rinfresco. Tempo di percorrenza: 4 h; lunghezza del percorso: 5/6 km; difficoltà: media; luogo di partenza: Piazza XX Settembre alle ore 8.30; info: 335 5207833.
  • Ceriana: Una suggestiva camminata tra gli olivi che inizia con partenza da Piazza Marconi per procedere attraverso Via Visitazione, Chiesa Vecchia, strada Brignora, Rondanaira, Luverega, Turbina, Isola e San Bernardo, con ritorno a Ceriana. Tempo di percorrenza: 4,30 h; lunghezza del percorso: 10 km; difficoltà: facile; luogo di partenza: Piazza Rubini alle ore 9; info: email o 335 5207833.
  • Chiusavecchia: La camminata ha inizio dalla frazione di Olivastri e si snoda attraverso gli uliveti secolari caratteristici di quest’area. Il percorso poi prevede la discesa verso l’abitato di Chiusavecchia con passaggio attraverso l’antico ponte del 1600 fino al Santuario Nostra Signora Uliveto. Dopo averlo visitato i partecipanti alla camminata scenderanno verso l’antico frantoio Roccanegra. Per tutto il percorso saranno accompagnati da una guida esperta. Tempo di percorrenza: 2 h; lunghezza del percorso: 4 km; difficoltà: facile; luogo di partenza: Frazione Olivastri Piazza della Chiesa alle 9.30. Infoemail; 0183 52406.
  • Diano Arentino: Il paesaggio che sarà attraversato durante la Camminata è fortemente connotato dal gran numero di uliveti di diversa taglia e dimensione, frutto dell’intensa coltivazione locale, suddivisa in piccoli ed ordinati appezzamenti. Sono presenti antichi frantoi e chiesette storiche, come quella di San Michele, dove si potrà ammirare il Polittico del Brea, opera del ‘400. Durante il percorso sarà presente una guida locale. Tempo di percorrenza: 1 h; lunghezza del percorso: 3 km; difficoltà: facile; luogo di partenza: piazza San Bernardo (Frazione Evigno) alle ore 11; infoe-mail; 339 5838896.
  • Pieve di Teco: Si percorre un breve tratto di strada provinciale per poi imboccare l’inizio del percorso vero e proprio: la vecchia via di collegamento che dal Capoluogo saliva verso la frazione di Acquetico. Si potranno incontrare i ruderi di diversi luoghi di culto: San Giorgio e la Chiesetta di San Pietro. Si arriverà alla Chiesa di San Giacomo che si potrà visitare la cantina Colle Sereno dove i partecipanti potranno degustare i prodotti del territorio, qui sarà possibile ammirate l’unico frantoio di Pieve di Teco. Tempo di percorrenza: 3,5/4 h; lunghezza del percorso: 7 km; difficoltà: media; luogo di partenza: Piazza Brunengo alle ore 10; infoemail; 0183 36313.
  • Taggia: Il primo percorso, facile ed adatto a tutti, si snoderà all’interno del centro storico di Taggia dove i visitatori passeggiando tra gli antichi carruggi avranno occasione di scoprire luoghi dal fascino centenario ed in specifici laboratori avranno occasione di conoscere da vicino le peculiarità della cultivar Taggiasca. Il secondo percorso, riservato a chi pratica già o si vuole avvicinare al Nordic Walking, è gestito dalla locale Associazione di Nordic Walking che darà la possibilità, previa prenotazione, di partecipare ad una passeggiata tra gli uliveti che fanno da cornice al nostro borgo. La giornata sarà così organizzata: Tappa 1: ritrovo ore 9 e inizio iscrizioni in Piazza IV Novembre (fronte scuole Elementari in Via Lungo Argentina). Possibilità di parcheggio presso parcheggio Quartè; partenza ore 10.15 sia del percorso facile con laboratori che del percorso di passeggiata del Nordic Walking i cui dettagli verranno forniti dagli istruttori al momento della prenotazione. Tappa 2: Breve sosta in Piazza San Francesco antistante la Chiesa del Convento dei RR.PP. Cappuccini. Tappa 3: Visita dell’Oratorio della S.S. Trinità (Oratorio dei Rossi) alla presenza di un componente della Confraternita che presenterà i capolavori conservati all’interno. Tappa 4: Laboratorio di degustazione dell’olio nel quale verranno presentati i principi base della degustazione dell’olio mediante una degustazione guidata a cura dell’Associazione Oro di Taggia in Piazza Adelaide di Susa. Tappa 5: uguale per entrambi i percorsi. Ore 12.30: Piazza Gastaldi - Chiusura dell’evento con aperitivo offerto dal Comune di Taggia a tutti i partecipanti con Moscatello di Taggia e prodotti tipici del territorio. Tempo di percorrenza: 2h 30 min il primo percorso, 2 h il secondo; lunghezza del percorso: 3 km il primo percorso, 5/6 km il secondo; difficoltà: media; luogo di partenza: Piazza IV Novembre alle ore 10.15; info: email; 0183 36313. 

Savona

  • Andora: La Camminata inizierà dalla Chiesa di Conna, frazione di Andora, rinomata per i suoi uliveti e, dopo aver attraversato il centro storico, si arriva in Località Garassini. Il percorso verso valle, ci condurrà, attraverso sentieri con vegetazione boschiva e serramenti di olivi, nella borgata di Duomo dove nella piazzetta della Chiesa di Maria Bambina, si degusteranno pane, olio e prodotti tipici locali. Tempo di percorrenza: 2h 30 min; lunghezza del percorso: 4 km; difficoltà: media; luogo di partenza: Chiesa di Conna alle 9; info: email; 0182 68111.
  • Arnasco: Un ridente paese immerso nel verde delle pinete e degli uliveti. Domina la Valle del Rio Arveglio dove il panorama si apre verso la piana di Albenga. Oggi l’abitato di Arnasco è distribuito nelle tre frazioni che lo compongono: Chiesa, Menosio e Bezzo. Da visitare nel centro di Arnasco il Museo dell’Ulivo e della Civiltà Contadina, ed è proprio l’oliva oggi uno dei frutti più preziosi ed importanti per l’economia di Arnasco. La varietà prevalentemente coltivata di olive è la Pignola detta localmente Arnasca. Qui tutte le info.

Per scegliere il percorso o per avere maggiori info, è on line il  programma completo della Camminata tra gli Olivi 2018.

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.