Palio remiero di Genova, prima edizione al Porto Antico: programma, gara e corteo

Palio remiero di Genova, prima edizione al Porto Antico: programma, gara e corteo

Cultura Genova Porto Antico Lunedì 22 ottobre 2018

© www.visitgenoa.it

Attenzione: per maltempo il Palio Remiero di Genova è stato rimandato

Genova - Ve la ricordate la Regata delle Repubbliche Marinare 2018 a Genova? Come dimenticarla: l'imbarcazione di Genova perse per un soffio in una sfida testa a testa con Amalfi sulle acque del Canale di Calma a Prà. La repubblica marinara del grifone aspetterà l'anno prossimo per rifarsi. Nel frattempo, però, un'altra sfida a colpi di remi aspetta la Superba, che già può assaporare metà rivincita: la città di Genova ha finalmente il suo palio remiero. Nelle acque del Porto Antico si svolge domenica 28 ottobre, a partire dalle ore 14, la prima edizione del Palio Remiero di Genova. La gara si fa più locale e per questo motivo ancora più serrata: a contendersi la vittoria sono le 8 imbarcazioni dei rioni genovesi, ciascuna contarddistinta da un colore: Voltri (verde) Sestri Ponente (bianco e nero), Foce (rosso e blu), Boccadasse (bianco), Sturla Vernazzola (blu), Quinto (azzurro), Nervi (arancio) e Sant'Ilario Capolungo (viola).

Il programma del Palio Remiero vede una giornata a Genova tra tradizione e spettacolo. Tutto comincia venerdì 26 ottobre, con l'arrivo nel pomeriggio delle imbarcazioni, sistemate nell'area alaggio scaletto fianco piscina al Porto Antico. Il campo di regata è allestito nel corso della mattinata di domenica 28 ottobre, nello specchio acqueo antistante Piazzale Mandraccio. Si prosegue, quindi, con l'allenamento dei rioni e con la sfilata dell'araldo dalle ore 10: lo stendardo del Palio, accompagnato da tamburini e trombe, attraversa il Porto Antico, San Lorenzo e De Ferrari, per invitare il pubblico ad assistere alla manifestazione. A questo punto si darà finalmente il via al Palio vero e proprio. Ma ecco il programma del primo Palio remiero di Genova in scena domenica 28 ottobre:

  • Mattino: predisposizione del campo di gara
  • Allenamenti rioni
  • Ore 11: consiglio regata
  • Ore 14: Corteo storico da Piazza De Ferrari, verso San Lorenzo fino al Porto Antico
  • Ore 14.30: partenza gara Juniores
  • Ore 15.15: partenza gara Femminile
  • Ore 16.30: partenza del Palio di Genova 
  • Ore 17.30: premiazione del Palio presso Nave Blù

Ogni equipaggio, che comprende vogatori di entrambe le Federazioni, è formato da 3 batterie: juniores, donne e seniores. Di quest'ultima categoria fanno parte atleti di livello  nazionale e internazionale, smistati negli equipaggi tramite sorteggio. Le imbarcazioni sono gozzi nazionali di circa 6 metri di lunghezza, in vetroresina e dal peso di circa 200 chili.

A descrivere il lungo percorso di gara, che vede coinvolti gli 8 gozzi, è Marco Dodero, presidente del Comitato organizzatore del Palio delle Repubbliche Marinare e del Palio di Genova: «Sull'onda della buona riuscita del palio delle Repubbliche Marinare a Genova, abbiamo deciso di regalare un palio tutto dedicato alla città di Genova. Il percorso di gara è diverso rispetto a quello visto a Prà. Si parte con una gara di corsa, che ha origine nei pressi di Palazzo San Giorgio. Agli 8 rioni è associato un podista che percorre una distanza di circa 600 metri in gara con gli altri corridori. Chi arriva per primo presso l'area dove ha inizio la regata, ovvero la zona del Bigo, deve recuperare la fune di trattenuta dell'imbarcazione del singolo rione di appartenenza, favorendo la sua partenza».

Da questo momento partirà la vera e propria sfida all'ultima remata: «Le imbarcazioni partono dal Bigo di Genova e fanno a gara lungo un percorso di circa 1500 metri - continua Dodero - Percorreranno le acque lungo la Nave Italia nei pressi dell'Acquario di Genova. Qui è predisposta la prima boa. Successivamente le imbarcazioni remano verso la punta del molo dei Magazzini del Cotone, dove effettuano il famoso giro di boa, per poi ritornare indietro e puntare dritti verso il traguardo, predisposto poco prima della Biosfera di Renzo Piano».

Il Palio Remiero di Genova è uno dei tanti eventi che il Comune di Genova riconosce come evento capace di raccontare l'eccellenza ligure e genovese: «Abbiamo deciso di rilanciare un altro evento legato al mare, a cui tutti i genovesi sono legati - racconta Barbara Grosso, nuovo assessore alla Cultura - Il Palio Remiero di Genova racchiude i sè sport, cultura e storia: continuamo sulla scia degli eventi che possano portare genovesi e turisti a vivere la città. Sarà un evento dedicato anche ai giovani, perchè possano conoscere le tradizioni genovesi e in qualche modo farle proprie».      

Potrebbe interessarti anche: , Cinque Terre Express 2020: il treno tra i borghi. Date, orari e biglietti , Genova, non solo spiagge: 6 scogliere dove fare il bagno nell'estate 2020 , Dal Lago delle Lame alla Cascata della Ravezza, l'escursione nel Parco dell'Aveto , Parco del Beigua: nuovi rifugi nella Foresta della Deiva, escursioni e novità per l'estate , Genova, il sentiero di 19 km dalla Val Fontanabuona a Quinto: ripristinato il percorso di Colombo

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.