Scusate il disturbo: al Teatro Garage debutta lo spettacolo per ridere di noi e delle nostre ossessioni - Genova

Scusate il disturbo: al Teatro Garage debutta lo spettacolo per ridere di noi e delle nostre ossessioni

Teatro Genova Venerdì 5 ottobre 2018

Contenuto in collaborazione con Scusate il disturbo

Genova - Alzi la mano chi non ha qualche ansia, qualche mania o qualche piccola paura… arriva Scusate il Disturbo, lo spettacolo che si burla delle nostre ossessioni. Il protagonista, grazie alla complicità del pubblico, darà vita a personaggi e situazioni divertenti che fanno parte del nostro quotidiano, trovando così il pretesto per prendersi gioco di sé e di ciò che spesso viene visto come un problema, alternando al testo veri momenti di dialogo e improvvisazione. Appuntamento venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 ottobre 2018 al Teatro Garage, per tre serate piene di risate.

Fabio Fiori, eclettico attore genovese, porta in scena un lavoro che nasce quasi per caso e che ha deciso di regalarsi per i suoi primi 25 anni di carriera distribuiti tra teatro, cinema, tv ed altre esperienze; un percorso costellato da tante soddisfazioni e altrettanti fallimenti, il tutto unito da un costante carico di ansia sotto diverse forme. Uno spettacolo fresco, per ridere di noi riflettendo su alcuni aspetti da affrontare con la necessaria (auto)ironia e leggerezza, perché mai come in questi casi sdrammatizzare è un’arte. Indicato per chi vuole passare una serata antistress senza pretese, facendosi qualche sana risata con il protagonista (che si scusa per il Disturbo!). Uno spettacolo di e con Fabio Fiori, con la collaborazione di Paolo Fittipaldi  in scena al Teatro Garage (via Paggi 43b, Genova)

Venerdì 19 ottobre e Sabato 20 ottobre 2018 alle ore 21, Domenica 21 ottobre alle ore 19 -Biglietto intero € 12 - ridotto € 9 - Info & prenotazioni

Potrebbe interessarti anche: , Teatro Carlo Felice protagonista dell'inaugurazione del Ponte sul Polcevera , Teatro dell'ortica, Bonomi: «Presente difficile e futuro da scoprire, progettando il Festival dell'acquedotto» , Barbara Grosso: «Genova dei Festival. Spettacoli in periferia e online. E i progetti per il Balletto di Nervi» , Riparte la programmazione al Teatro della Tosse con Cuocolo/Bosetti , Serena Bertolucci: «Palazzo Ducale è un luogo da vivere, non solo mostre ma anche spazi per la scuola»

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.