Piano a Che tempo che fa: «Morandi? Abbassiamo la voce e alziamo lo sguardo» - Genova

Piano a Che tempo che fa: «Morandi? Abbassiamo la voce e alziamo lo sguardo»

Attualità Genova Lunedì 1 ottobre 2018

Renzo Piano
© facebook.com/chetempochefa

Genova - «Il ponte che verrà deve essere il ritratto di Genova: bellissimo. Non esiste il bello senza l'idea di buono, la bellezza non si applica solo all'aspetto esteriore. In questo momento, così delicato per Genova, abbassare la voce e alzare lo sguardo sarebbe una cosa molto importante». Così, domenica 30 settembre 2018, l'architetto genovese Renzo Piano durante la trasmissione di Rai1 Che tempo che fa, condotta da Fabio Fazio. Piano, ospite della serata, è tornato a parlare del crollo di ponte Morandi e di quel tragico 14 agosto. «Un ponte non può crollare. È una cosa terribile, spaventosa. Nel momento in cui crollano i ponti e si alzano i muri è un momento terribile per il Paese». Parole, queste, in parte già sentite durante la presentazione del progetto del nuovo ponte che Piano ha donato alla città, e molto apprezzato da istituzioni ed enti interessati. Un nuovo viadotto che rispecchi la Superba e ricordi quel tragico momento, con 43 lanterne a simboleggiare le 43 vittime.

«Un ponte non può crollare - ha proseguito Piano da Fazio -, perché crolla più volte. Il Morandi non è un ponte, ma è Il Ponte di Genova. Ed è crollato almeno quattro volte: è crollato un ponte che ha spaccato la città, sono morte 43 persone, ha portato lutto in 43 famiglie, e seicento sfollati. Faccio fatica a parlare di questa tragedia con molta serenità, perché ha steso un velo di tristezza, di cordoglio». Poi ha concluso: «Il nuovo ponte deve durare mille anni. Anzi, duemila. E poi bisogna rivedere tutta la zona, che è viva e straordinariamente importante».

Potrebbe interessarti anche: , Spiagge, ristoranti e bar in Liguria: più spazi per il rispetto delle distanze di sicurezza , Genova, pista ciclabile in Corso Italia: cambia il limite di velocità , Le Frecce Tricolori a Genova il 26 maggio: orario, info e altre tappe , Don Gallo: un ricordo, a sette anni dalla morte , Papa Francesco cita De Andrè con i versi de La città vecchia

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.