Concerti Genova Martedì 18 settembre 2018

Gog, la stagione 2018/2019 della Giovine Orchestra Genovese: programma e concerti

© Gog.it

Genova - Con il nuovo programma concertistico della stagione 2018/2019 a Genova, la Gog - Giovine Orchestra Genovese conferma, con 26 concerti, il suo impegno verso la grande musica, proponendo artisti di livello internazionale. Bellezza del suono, ricchezza dell’espressione musicale e presenza di autentici virtuosi dello strumento, soprattutto del violino: questi gli elementi al quale il nuovo cartellone rivolge particolare attenzione. I concerti si svolgeranno da lunedì 15 ottobre 2018 a lunedì 20 maggio 2019 alle ore 21, presso il Teatro Carlo Felice di Genova, pronto ad accogliere interpreti come Maxim Vengerov, Salvatore Accardo, Pavel Berman, Kostantin Emelianov, Jack Quartet e il debutto del Trio Gaspard. L'omaggio all'arte violinistica, che nella Genova di Niccolò Paganini trova un centro di prim'ordine, vedrà il culmine delle celebrazioni nella mostra Paganini Rockstar a Palazzo Ducale il prossimo autunno, dal 19 ottobre 2018 al 10 marzo 2019. Tutte le info e il programma sul sito della Giovine Orchestra Genovese

Il programma 2018/2019 prende il via in momento in cui la Gog vuole essere ancora di più una forza trainente delle volontà e delle aspirazioni dei genovesi verso un futuro in cui anche la musica può giocare un ruolo importante, nella difesa di cittadini appassionati di cultura, nell'immagine di una Genova colta, aperta al mondo e ad ogni stile musicale, di ieri e di oggi. Per questo, la Gog opera oggi in rete con altre associazioni del territorio, portando la musica colta in spazi e ambienti insoliti, in linea con l'idea del Progetto Open della Compagnia di San Paolo.

Il presidente della Giovine Orchestra Genovese, Nicola Costa, guarda al nuovo programma concertistico con fiducia, sebbene non possa nascondere qualche dubbio alla luce degli ultimi avvenimenti: «La Gog negli ultimi anni ha attuato una vera e propria rivoluzione copernicana al suo interno, aumentando le occasioni di incontro con il pubblico in ambienti nuovi: questo non può che creare un pubblico rinnovato, variegato. Nel 2018 la Gog è settima in Italia in termini di punteggio legato alle nostre attività, tra numero di concerti e presenze: continueremo su questa strada, nonostante i bassi finanziamenti alle nostre attività. In più non si può ignorare la tragedia che ha colpito Genova il 14 agosto 2018, il crollo di Ponte Morandi: spero che i disagi alla viabilità non siano per i genovesi un ostacolo alla fruizione della musica e dei concerti. Al contrario, la musica può essere uno stimolo e un conforto per superare la tragedia e restare uniti».

Ma ecco il programma dei concerti della stagione 2018/2019 della Gog:

  • Lunedì 15 ottobre 2018: Conrad Tao al pianoforte: Beethoven, Liszt.
  • Lunedì 22 ottobre: Maxim Vengerov al violino: Roustem Saitkoulov pianoforte Brahms, Enescu, Ravel, Ernst, Paganini.
  • Lunedì 29 ottobre: Quartetto Energie Nove: Prokof’ev, Kurtág, Beethoven
  • Lunedì 5 novembre: Alexander Romanowsky al pianoforte: Chopin, Liszt.
  • Lunedì 19 novemebre: Kian Soltani al violoncello e Aaron Pilsan al pianoforte: Beethoven, Poulenc, ˇ Sostakoviˇc.
  • Lunedì 26 novembre: Stefan Milenkovich al violino e Rohan Da Silva al pianoforte: Brahms.
  • Lunedì 3 dicembre: Maurizio Pollini al pianoforte 
  • Lunedì 10 dicembre: Philharmonic Orchestra Northern Caucasus, con Piotr Nikiforoff direttore e Pavel Berman al violino: ˇ Sostakoviˇc, ˇ Cajkovskij.
  • Lunedì 17 dicembre: La Risonanza con Fabio Bonizzoni al clavicembalo e direttore, Raffaella Milanesi soprano: Händel.
  • Lunedì 14 gennaio 2019: Jerusalem Quartet: Beethoven, Bartók.
  • Lunedì 21 gennaio: Trio Wanderer: Schubert, Bernstein, Copland, Bloch.
  • Lunedì 28 gennaio: Nordwestdeutsche Philharmonie, con Yves Abel direttore ed Esther Yoo al violino: Beethoven, ˇ Cajkovskij, Mozart.
  • Lunedì 4 febbraio: Konstantin Emelianov al pianoforte 
  • Lunedì 11 febbraio: Leonidas Kavakos al violino ed Enrico Pace al pianoforte.
  • Lunedì 18 febbraio: Les Musiciens du Louvre, con Marc Minkowski direttore: Gluck, Rameau.
  • Lunedì 25 febbraio: Eighth Blackbird.
  • Lunedì 4 marzo: Quartetto Sine Nomine: Mozart, Schubert, Berg.
  • Lunedì 11 marzo: Emmanuel Pahud al flauto, Jonathan Manson al violoncello, Trevor Pinnock al clavicembalo: Bach, Froberger, Telemann.
  • Lunedì 18 marzo: Arcadi Volodos al pianoforte. 
  • Lunedì 25 marzo: Belcea Quartet: Haydn, Britten, Janáˇcek.
  • Lunedì 1 aprile: Orchestra da camera Italiana, con Salvatore Accardo solista e direttore, Ermanno Calzolari al contrabbasso: Rossini, Bottesini, Verdi. 
  • Lunedì 8 aprile: Jack Quartet: Ligeti, Carter. 
  • Lunedì 15 aprile: Trio Gaspard: Ravel, Rihm, Schubert. 
  • Lunedì 6 maggio: Beatrice Rana al pianoforte: Chopin, Ravel, Stravinskij/Agosti.
  • Lunedì 13 maggio: Sara Mingardo contralto, Simonide Braconi alla viola, Andrea Pestalozza al pianoforte: Brahms, Schumann, Mahler, Wagner.
  • Lunedì 20 maggio: Grigory Sokolov al pianoforte.

Ma il programma 2018/2019 della Giovine Orchestra Ligure non rimarrà soltanto fra le mura del Carlo Felice. Il ciclo Antico e Moderno propone tre concerti della Gog in Galleria Nazionale di Palazzo Spinola, con composizioni di grandi autori del Novecento e dei secoli precendenti. Per Il Novecento e le Nazioni, nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 e venerdì 29 e sabato 30 marzo si terranno i concerti della Gog a Palazzo Ducale. Compresi nella stagione anche i concerti della Gog al Teatro Sociale di Camogli

Potrebbe interessarti anche: , La Voce e il Tempo: i Carmina Burana alla Chiesa di santo Stefano , Salmo in concerto a Genova nell'estate 2019 , Genova: «Il Museo del Jazz non esiste più», la lettera di Dado Moroni , Note dal Cuore: una serata di musica e tango al Carlo Felice, a favore di Gaslini Onlus , Da Cornigliano il gruppo Braccio 16100: Genova scopre la musica trap

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Lontano da qui Di Sara Colangelo Drammatico 2018 Lisa Spinelli è una maestra d'asilo con la passione per la poesia, tanto che i suoi figli ormai quasi adulti la trovano trasformata dalle lezioni che sta seguendo e il marito sente di essere un po' trascurato. Lisa non è di per sé... Guarda la scheda del film