A Genova lo Street Food Fest 2018: menù, locali, orari e SuperBirra

A Genova lo Street Food Fest 2018: menù, locali, orari e SuperBirra

Food Genova Piazza delle Feste Venerdì 24 agosto 2018

di A.S.
Street food salentino
© streetfoodgenova.it

Genova - Piazza delle Feste del Porto Antico di Genova si trasforma nel tradizionale food market dedicato al cibo di strada. Street Food Fest, evento giunto alla quarta edizione e in programma da mercoledì 29 agosto a domenica 2 settembre 2018, si dedica al cibo di strada “d’autore” portando in piazza chef, ristoratori e produttori dell’eccellenza italiana. Come ogni anno, dal 2015, ogni stand proporrà una ricetta esclusiva, dedicata alla tradizione del cibo di strada: ricette tipiche, creazioni ad hoc e proposte dalla terra e dal mare, passando dalla tradizione gastronomica regionale alla cucina fusion. Il tutto servito in stile street food.

Per l’edizione 2018 saranno ben 24 gli stand presenti, dalla Sicilia alla Puglia, passando per il Lazio, la Campania e L’Emilia Romagna e naturalmente, la Liguria. All'interno di Street Food Fest anche quest'anno c'è SuperBirra, un festival nel festival giunto all'ottava edizione: un vero e proprio tributo alla produzione della birra buona. Circa 50 qualità di birra artigianale, con la partecipazione di una decina di birrifici italiani, coordinati dall’ottimo Daniel Recordon di Artigian-ale, birre di qualità. Questi gli orari di Street Food Fest 2018 al Porto Antico: ogni giorno dalle 18 alle 24; sabato 1 e domenica 2 settembre dalle 12 alle 24. Spazio all’intrattenimento quotidiano, con ospiti e ricette live on stage, dalle 18 alle 20. L'ingresso è libero.

Si potranno gustare acciughe, latte Brusco genovese, Panzerotti Pugliesi, fritture miste, Ceviche, la mitica pizza fritta, panini gourmet di ogni tipo, tartare condite, ma anche trofie al pesto, focaccia al formaggio, tagliata di carne, ravioli al tartufo, risotti, gelati artigianali, krapfen e molto altro ancora. Sul sito dello Street Food Fest 2018 a Genova potete dare un'occhiata al menù. «Come per gli anni precedenti, abbiamo prestato particolare attenzione alla scelta dei ristoratori partecipanti - racconta l’organizzazione - poiché è ormai evidente come la cucina di strada possa diventare sinonimo di mangiar sano e di qualità. La proposta gastronomica è incentrata su alcune ricette tipiche della tradizione regionale italiana, naturalmente in pieno rispetto della filosofia "street". Dal pane cunzatu siciliano alle acciughe ripiene genovesi, siamo sicuri che gli avventori troveranno come sempre "pane per i loro denti».

Locali e protagonisti

Molti genovesi e liguri ma anche molti chef e ristoratori provenienti da altre Regioni per la quarta edizione. Con un nuovo partner d’eccellenza, presente in piazza: Chic, Charming Italian Chef, l’associazione che riunisce più di 100 professionisti della ristorazione a tutto tondo, per un totale di ben 50 stelle Michelin. Si tratta di una piattaforma aperta che promuove l’innovazione in cucina attraverso il confronto tra i suoi diretti protagonisti: filiera corta, chef e produttori. Ogni giorno sarà possibile degustare il panino Chic di uno chef dell’associazione abbinato a una Birra Amarcord. Allo stand si alterneranno: Ivano Ricchebono del ristorante The COOK di Genova, Roberto Rossi della Locanda del feudo di Castelvetro (Modena), Armando Beneduce del ristorante Nascostoposto di Terni, Emanuele Vallini de La Carabaccia di Marina di Bibbiona.

Non soltanto ristoratori ma anche bartender tra i banchi del market: resident dalla prima edizione, Les Rouges, il Gradisca Cafè e Mescite per i cocktail e la proposta enologica ma anche Tazze Pazze, al settimo posto tra i migliori bar italiani con la sua passione per il caffè di qualità. Poi, largo agli chef e alle loro creazioni: dal Porto Antico di Genova, troviamo il Bigo Bar, i Tre Merli e la proposta di Eataly con l’executive chef di Bari, Lucio Vergine in combo con il pastificio Dasso di Lavagna; inoltre, il ristorante Il Marin con lo chef Marco Visciola e le sue creazioni innovative. Da Genova, ancora, lo chef Maurizio Pinto di Voltalacarta (due forchette Michelin), la proposta di Cantine Matteotti, la Trattoria dell’Acciughetta con le creazioni del giovane chef - l’enfant prodige Simone Vesuviano, ma anche la scuola di cucina Sale e Dede.

Presente con un’offerta 100% nostrana, Roberto Panizza e il suo Il Genovese, reduce dal Campionato del Mondo di Pesto al Mortaio dello scorso marzo. Spazio anche alla proposta alla brace dei ragazzi del Tiflis, alla pizza gourmet de Lo Scalo e di Matteo Moretti, sul podio al secondo posto come miglior pizzaiolo d’Italia, alle novità gustose della risotteria da banco Kraken, del bistrot gastronomico del Michelaccio, della macelleria da Carlo, tutti presenti per la prima volta al Festival. Proposte di incontro con la Sicilia e Ape Bedda, con la Puglia grazie a Salento Street Food, ai fritti di Krokkè, sfizi di cucina, alla pasta fresca del Pastificio Artigianale di Canneto e al panino contadino di Batarò. Per concludere in bellezza, un buon gelato o selezione di frutta di stagione con la Gelateria Frutteria Galata.

Eventi

Tanto cibo di strada, ma anche informazione e intrattenimento durante questa 5 giorni. Una cucina attrezzata dal partner Gico, un palco, tanti chef e produttori che, ogni giorno, saranno pronti a intrattenere il pubblico con show cooking, racconti sugli ingredienti, dimostrazioni e degustazioni. Molti gli ospiti che racconteranno la filiera produttiva legata alla cucina e alla ristorazione di qualità: giornalisti e ricercatori in ambito gastronomico, oltreché produttori ed esperti di cucina. A questo proposito, appuntamenti con Slow Food e Slow Fish, che si alterneranno sul palco. Con SuperBirra, si svolgeranno, inoltre, laboratori e sessioni di degustazione, con diversi esperti e sommelier a traghettare gli avventori in un'escursione a 360 gradi tra l'homebrewing e la produzione artigianale. Le birre sono acquistabili tramite Token, gettoni del valore di 1,50 euro che possono essere cambiati presso le casse presenti all'interno dell'evento. 10 cl > 1 Token = 1,50 euro; 40 cl > 3 Token = 4,50 euro. Ecco gli eventi in programma:

Mercoledì 29 agosto

  • 18.30 show cooking a cura della chef Andrea Farsaci sulla cucina siciliana, “L’arancina” e la ricetta originale - interviene Emanuela di Pasqua, giornalista.

  • 19.30 la rappresentante della gastronomia peruviana in Italia, la chef Roxana Rondan con showcooking su “il ceviche”; interviene Barbara Barroero, fiduciaria di condotta Slow Food.

  • 20.30 show cooking di Ivano Ricchebono (circuito Chic) del Ristorante The Cook di Genova con “Panino di Cabannina con crema acida, rucola selvatica e Val d’Aveto fondente” - interviene Mattia Poggi, chef e direttore di Alice tv.

Giovedì 30 agosto

  • 18.30 lo spritz genovese secondo Les Rouges - interviene la Fondazione Italiana Sommelier

  • 19.30 show cooking a cura di Marco Visciola (Eataly - Il Marin) in collaborazione con Rossella Dasso (pastificio) - interviene uno dei piccoli giornalisti della redazione del Tg dei Ragazzi come "Assaggiatori per un giorno".

  • 20.30 show cooking di Roberto Rossi (circuito Chic) della Locanda del Feudo di Castelvetro di Modena che preparerà il Panino “Zucca marinata con shiso purple”; interviene Francesco Zoppi, food photographer che presenta il nuovo progetto sulla Bianchetta.

Venerdì 31 agosto

  • Ore 18.30: Tiki Party a cura di Trattoria dell’Acciughetta e Gradisca: lo chef Simone Vesuviano incontra le ricette esotiche a tema tiki in combo con i cocktails del bartender Giulio Tabaletti - interviene Matteo Macor, giornalista e reporter, di ritorno dall’esperienza russa e Serena Bertolucci, direttrice di Palazzo Reale di Genova.
  • Ore 19.30: show cooking di Gian e Anna Traversa, chef della trasmissione Il Cuoco Pescatore - interviene Corrado Azzolini, direttore editoriale gruppo Al.Ma Media.
  • Ore 20.30: Armando Beneduce del Ristorante Nascostoposto di Trento presenta il panino Pulled Umbria (tonno del chianti, chutney di cipolle e salsa di yogurt) interviene il giornalista Marco Benvenuto.

Sabato 1 settembre

  • Ore 13: show cooking di Marco Visciola in collaborazione con il resident chef di Eataly Bari (Eataly - Il Marin).
  • Ore 17.30: Conoscere il Caffè, appuntamento con Tazze Pazze per scoprire e conoscere a fondo il prodotto, la strumentazione e la qualità per il vero caffè.
  • Dalle 18.30 alle 20.30: la rete Ristoratori di Genova si alternerà in vari showcooking dedicati al ricettario tradizionale ligure - intervengono alcuni giornalisti genovesi: Lucia Marchio di Repubblica, Diego Curcio giornalista ed esperto musicale, Giulia Mietta, giornalista di Genova24, Matteo Rovere, speaker di Radio Babboleo.
  • Ore 20.30: Armando Beneduce del Ristorante Nascostoposto di Trento presenta il panino Napoli-Genova Express (provola di monti Lattari, caviale di melanzane e pomodori secchi).

Domenica 2 settembre

  • Ore 17.30: lezione di cucina per i più piccoli a cura di Sale & Dede, scuola di cucina: un laboratorio per i più piccoli avventori con tema i cupcakes, “le decorazioni con i frosting colorati” - L’Acquario di Genova mette a disposizione 4 biglietti omaggio per i migliori piccoli pasticceri della giornata.
  • Ore 18.30: show cooking a cura di Marco Visciola (Eataly - Il Marin) con tema “Il Pesce Azzurro” - interviene Lorenzo Montaldo, membro comitato regionale di Slow Food.
  • Ore 19.30: Emanuele Vallini della Taverna La Carabaccia - Officina Vallini di Bibbona (LI) porterà il suo Panino del Buttero (Hamburger di lingua, pesto di zucchine e cipolla vernina caramellata) - interviene Alex Ricci di Papillecladenstine.it.

Potrebbe interessarti anche: , Il Molly Malones di Multedo: «Non apriamo». Il post su Facebook , Locali e ristoranti nel centro di Genova, tra spazi all'aperto, dehors e distanze. La mappa di Safe Sarzano Open Air , Cake salato con asparagi, nocciole e Sarazzu: la ricetta del Caseificio Val d'Aveto , La Pasta Fresca Danielli, da Genova in tutta Italia. Consegne a domicilio e spedizioni refrigerate , Oli d'Italia 2020: la guida del Gambero Rosso. I migliori in Liguria

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.