Pausa pranzo all'aperto a Genova: 8 luoghi dove mangiare e rilassarsi

Pausa pranzo all'aperto a Genova: 8 luoghi dove mangiare e rilassarsi

Cultura Genova Martedì 21 agosto 2018

di Barbara Cosimo
© Pixabay

Genova - Durante l'estate, non si può non approfittare di tutte le occasioni possibili a Genova per godere il più possibile dell'aria aperta, lontani dal clima, solitamente più fresco per via dei condizionatori, ma decisamente meno invitante, dei luoghi di lavoro. I cittadini più avvantaggiati sono sicuramente coloro che lavorano vicino al mare o nelle campagne dell'entroterra, ma non è detto che anche le migliaia di lavoratori che affollano quotidianamente il centro di Genova non possano trovare un angolino di città in cui godersi la propria schiscetta (termine preso in prestito dai cugini milanesi ma adottato ormai anche in terra ligure) all'aria aperta. In questo articolo vi proponiamo 8 luoghi ideali per una pausa pranzo all'aperto a Genova.

Parco dell'Acquasola

Nel centro della città di Genova si trova Spianata dell'Acquasola, il parco cittadino che si estende da Piazza Corvetto fino al ponte Monumentale. Luogo di passeggio prediletto dai genovesi già nel primi del '900, il parco offre panchine e tavolini su cui sedersi per riposare e godersi un po' di fresco all'ombra degli alberi. Tra i tanti personaggi storici che hanno fatto una passeggiata tra i suoi viottoli di ghiaia, due in particolare sono rimasti immortalati nella storia del parco: gli scrittori Gustave Flaubert e Charles Dickens

Piazza della Vittoria

Chi lavora nella parte bassa del centro di Genova può trovare qualche momento di svago in Piazza della Vittoria, la grande piazza cittadina costruita per festeggiare la fine della Prima Guerra Mondiale e collegata a Piazza De Ferrari tramite via XX Settembre. Qui, tra zone erbose e gradini, è possibile gustarsi un pranzo al sole, oppure al fresco dell’imponente arco.

Chiostro di Sant’Andrea

Tra Porta Soprana e la Casa di Cristoforo Colombo si trova un piccolo porticato di colonne bianche, chiamato Chiostro di Sant’Andrea, per via dell’omonima collina su cui sorgeva un tempo e che oggi è stata appianata per diventare l’odierna Piazza Dante. Fino al 1904 il Chiostro faceva parte del Convento di Sant’Andrea, chiuso per far spazio alla costruzione del centro cittadino. Della vecchia costruzione venne però mantenuto il Chiostro, bellissimo proprio perché completamente fuori contesto in mezzo ai palazzoni di Piazza Dante. Perché non passare una pausa pranzo all’ombra del suo colonnato?

Piazza De Ferrari

Chi dice che non si possa mangiare all’aperto nel centro vitale della città? La centralissima Piazza De Ferrari, intitolata al duca di Galliera Raffaele De Ferrari, con i suoi muretti è la location ideale per gustarsi la propria schiscetta senza allontanarsi troppo dalla zona ufficio e venendo comunque baciati dal sole estivo che attraversa la piazza, illuminandone la celebre fontana. De Ferrari è un grande classico e funziona da baricentro per le tre arterie principali di Genova: via XX Settembre, via Dante e via XXV Aprile, oltre che Piazza Matteotti, rappresentando il fulcro della vita cittadina. Per gustarsi un panino o uno snack a bordo fontana.

Corso Italia

Il bello di lavorare a Genova è che non si è mai troppo lontani dal mare. E infatti, con un po’ di buona volontà, i fortunati lavoratori dotati di motorino possono trascorrere la pausa pranzo in costume da bagno in una delle spiagge libere di Corso Italia. Dagli Stelli sul mare all’incantevole cornice di Boccadasse, per chi può permetterselo è un vero peccato rinunciare.

Porto Antico

Anche l’area del Porto Antico offre un’ottima soluzione per un pranzo all’aria aperta con vista mare. Nella zona di Caricamento ci si può addentrare nell’area dell’Expo e sedersi a mangiare sulle chiatte galleggianti dopo l’Acquario di Genova, dolcemente cullati dal mare o, se il movimento ondoso non concilia l’appetito, su una delle tante panchine e dei muretti che occupano tutta l’area. Molto suggestive le panchine in fondo ai Magazzini del Cotone.

Villetta Di Negro

Antica costruzione militare genovese, poi integrata con una scuola di botanica e il parco da Gian Carlo Di Negro, l’omonima Villetta Di Negro è un’altra location meravigliosa in cui rilassarsi a metà giornata. Incastonata in un’oasi verde in pieno centro, la proprietà della Villa comprende anche grotte e un’incredibile (per essere in un centro città) cascata, che trasforma la pausa pranzo in un vero e proprio tuffo in un’altra dimensione.

Orto Botanico di Corso Dogali

Basta spostarsi di poche centinaia di metri verso Genova Principe per avere accesso a un’altra zona della città poco conosciuta, ma perfetta per un’immersione nel verde. Parliamo dell’Orto Botanico di Corso Dogali, dove ha sede anche parte dell’Università di Genova. Con una superficie di circa un ettaro e 4mila unità di piante, l’Orto comprende anche sei serre su tre livelli, che ospitano felci, piante tropicali e piante acquatiche. L’accesso all’Orto Botanico può avvenire passando in risalendo la palazzina dell’Università via Balbi 5, oppure attraverso Corso Dogali 1M, ed è aperto nei giorni feriali fino alle 16.30 (tranne al venerdì, quando chiude alle 12.30).

Conoscete altri angoli cittadini perfetti per una pausa pranzo all’aperto? Scriveteci una mail redazione@mentelocale.it.

Potrebbe interessarti anche: , Cosa fare in Liguria il 2 giugno? I beni Fai sono aperti a offerta libera, ecco quali , Parco Beigua: escursioni e itinerari con le guide. Il programma , Riapre l'Abbazia di San Fruttuoso di Camogli: prenotazioni, giorni e orari e regole , Itinerario Borzoli-Cassinelle: l'antica abbazia abbandonata alle spalle di Sestri Ponente , Stelle nello Sport: tre mesi di impegno al fianco delle scuole

Sostieni mentelocale.it

Care lettrici e cari lettori, sono quasi vent'anni che mentelocale.it è al vostro fianco per raccontarvi tutto quello che c'è da fare in città.

Stiamo facendo un grande sforzo e abbiamo bisogno anche di voi: attraverso un contributo, anche piccolo, potrai aiutare mentelocale.it a superare questo momento difficile.

La pandemia di Coronavirus ha messo in seria difficoltà il nostro lavoro: gli spettacoli e gli eventi di cui vi informiamo quotidianamente sono sospesi, ma abbiamo deciso comunque di continuare a informarvi su quello che accade e su come fare per superare questo momento storico senza precedenti.

Non vediamo l'ora di essere ancora accanto a voi, quando tutto questo sarà passato, per occuparci di tutto quello che ci rende felici: spettacoli, cinema, teatri, iniziative, passeggiate, cultura, tempo libero, nonché locali e ristoranti dove trascorrere di nuovo una serata con gli amici.

Ne siamo convinti: #andràtuttobene.

Grazie!

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.