Attualità Genova Parco della Lanterna Giovedì 7 giugno 2018

Lanterna di Genova: passaggio al Museo del Mare e 1 milione di euro per il rilancio

Lanterna di Genova
© Andrea Sessarego

Genova - La Lanterna di Genova, simbolo della Superba, è ufficialmente passata sotto la gestione del Museo del Mare e delle Migrazioni. «Grazie all'impegno del Comune di Genova entra nella nostra squadra anche la Lanterna - dice il presidente del Mu.Ma Nicoletta Viziano - è stato un passaggio quasi naturale: all'interno del Museo Galata abbiamo una sezione che racconta il viaggio dei nostri nonni che da Genova sono partiti per trovare fortuna nelle Americhe e la Lanterna era l'ultimo simbolo che vedevano a 25 miglia dalla costa». E proprio in questi giorni, per il Festival di Poesia 2018 a Genova, è allestita la mostra fotografica Lanterna e dintorni, con le foto scattate dal drone (Stanza della Poesia, dall'8 al 17 giugno).

Questo passaggio segue quello del dicembre 2017, quando Museo e Parco sono state trasferiti dall'Agenzia del Demanio al Comune di Genova. Il Mu.Ma continuerà a collaborare con la Fondazione Labò per la sua gestione della Lanterna, che nel 2018 festeggia l'890esimo compleanno dalla costruzione. Grazie a un finanziamento del Provveditorato alle opere pubbliche, del Mibact e del Ministero delle Infrastrutture, nei prossimi quattro anni sarà investito un milione di euro per la manutenzione dello storico faro genovese. Questo Complesso monumentale è entrato così a far parte del polo culturale collegato ai temi del mare e del dialogo tra popoli e culture, gestito dal Mu.MA fin dal 2005. Insieme alla "novità" Lanterna, ci sono Galata Museo del Mare, Galata Open Air Museum (con il sottomarino Nazario Sauro), Museo Navale di Pegli e Museoteatro della Commenda di Prè.

Non tutte le aree della Lanterna sono però passate al Comune. L’edificio che ospita il faro ed alcune aree accessorie sono rimaste di proprietà della Marina Militare – Zona Fari Alto Tirreno. Proprio queste aree, ma non solo, saranno oggetto di una serie di interventi di riqualificazione funzionale, finanziati grazie ai fondi assegnati dal ministero dei Beni Culturali e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Gli interventi previsti, per un ammontare di 1 milione di euro, riguarderanno la messa in sicurezza del sito (e in particolare la realizzazione di un sistema di protezione dalle scariche atmosferiche), il potenziamento dell’offerta museale, la progettazione museografica e l’accessibilità del parco, con particolare attenzione ai visitatori disabili.

In dirittura di arrivo è anche la sottoscrizione della convenzione tra la Marina Militare e il Mu.MA per il co-uso degli spazi demaniali, tra cui la torre-faro sino alla prima terrazza, finalizzata alla realizzazione delle attività di valorizzazione territoriale (visite guidate, eventi, rassegne, eccetera) promosse in collaborazione con la Fondazione Mario e Giorgio Labò che attualmente le gestisce.

Potrebbe interessarti anche: , Sono aperte le iscrizioni ai Corsi di Desktop Publisher e Photo Operator dell'Accademia Marina Mercantile , Acquario di Genova: ecco il nome del polpo gigante del Pacifico , Muuuugugno: il tormentone estivo di Latte Tigullio con Bergallo, Di Marco e Garbarino , Amt Genova: ecco i 43 nuovi bus da 18 metri, in servizio tra Ponente e centro , Genova, il nuovo Mercato del Carmine tra gastronomia e street food: al via il restyling

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.