Ville storiche di Cornigliano aperte 2018: programma, orari ed eventi - Genova

Cultura Genova Martedì 22 maggio 2018

Ville storiche di Cornigliano aperte 2018: programma, orari ed eventi

di
Ville aperte a Cornigliano
© facebook.com/ascovilgenova

Genova - Sabato 26 e domenica 27 maggio 2018, a Cornigliano, dalle ore 10 alle 19, si riapriranno le porte degli splendidi Palazzi di Villa con i loro giardini, per soddisfare la curiosità di chi voglia approfondire la conoscenza storico-culturale del patrimonio di una zona del Ponente di Genova, per molti sottovalutata e poco conosciuta. La manifestazione, completamente gratuita e organizzata da appassionati e studiosi della materia, ha come fondamento la ricerca storica effettuata nelle biblioteche e negli archivi locali e continuamente aggiornata. L'evento si svolge il weekend dopo il successo dei Rolli Days di maggio 2018.

Il Comune di Genova, in sinergia con Ascovil - Associazione per la tutela e la valorizzazione dei Palazzi di Villa di Cornigliano - propone un percorso per scoprire gli antichi palazzi e ameni giardini. I nobili, oltre alle dimore invernali note come Palazzi dei Rolli, avevano ville suburbane, tra cui quelle di Cornigliano, dove si trasferivano dalla primavera all’autunno per godere della frescura dei giardini e dell'aria marina. Il tema prescelto per il 2018 è Arti in Villa a Cornigliano. Costruzione, decorazione, arredamento: un percorso costituito da pannelli, piccole esposizioni, rappresentazioni e video accompagnerà il visitatore nelle diverse fasi di vita di queste proprietà. Sarà possibile ammirare, nel breve tratto di circa quattrocento metri, Villa Pavese Dufour, Villa Spinola Dufour di Ponente, Villa Spinola Dufour di Levante, il giardino di Villa Serra Ricchini, Villa Spinola Narisano, Villa Gentile Bickley e Villa Spinola Canepa.

Un tuffo nel passato, partendo dal Quattrocento, attraversando il secolo d’oro dei genovesi, con una puntata nel Settecento fino ad arrivare ai primi del Novecento: un percorso non solo architettonico, ma anche storico, artistico, teatrale, musicale e culturale nel senso più ampio del termine. Ogni Palazzo nasconde al suo interno tante sorprese e, attraverso immagini, mostre tematiche, conferenze, musica, eventi teatrali, il visitatore ha modo di “viaggiare” nel mondo e nelle differenti epoche delle Ville e dei loro Proprietari, approfondendo numerosi aspetti.

L’itinerario inizia a Villa Spinola Dufour di Ponente dove, al Welcome Point (via Tonale 43-45), sarà distribuito il pieghevole della manifestazione con la mappa del percorso, l’elenco delle ville aperte e gli orari degli eventi. Sono in programma anche alcuni tour accompagnati e la presenza di tre View Point lungo il percorso (incrocio tra via Dufour e Via Tonale; incrocio tra via Cervetto e via Pellizzari -vicino alla Torre; Giardini Melis - vicino ai giochi dei bambini). Un importante contributo è dato da volontari appassionati, studenti universitari e ragazzi delle scuole superiori (Istituto Superiore Calasanzio, Istituto Turistico Firpo, Liceo Scientifico Calvino, Istituto Agrario Marsano, Liceo Classico Mazzini, Istituto Turistico Rosselli) che, dislocati nei vari siti, accoglieranno i visitatori illustrando loro il percorso.

Il pieghevole della manifestazione è consultabile sul sito di Visit Genoa al link: sito di Visit Genoa-Ville Cornigliano o sulla pagina facebook di Ascovil, ed è possibile ritirarlo presso i principali infopoint genovesi. Per informazioni contattare via mail scrivendo ascovilgenova@gmail.com oppure telefonicamente al numero 340 6704253.

Ville aperte (ingresso gratuito)

  • Villa Pavese Dufour, via Tonale 37/39.
  • Villa Spinola Dufour di Ponente, via Tonale 43-45.
  • Villa Spinola Dufour di Levante, via Tonale 47.
  • Villa Serra Ricchini (il giardino), via N. Cervetto 2.
  • Villa Spinola Narisano, viale Narisano 14.
  • Villa Gentile Bickley, via N. Cervetto 35.
  • Villa Spinola Canepa, via Cornigliano 17a.

Sono previsti cinque percorsi accompagnati tra le ville di Cornigliano (max. 30 persone) con partenza dal Welcome Point (ore 10, 10.15, 10.30, 12 e 14.30). La presenza dei View Point permetterà ai visitatori autonomi di effettuare tutto il percorso, senza nulla tralasciare, con i propri tempi.

Eventi nelle ville storiche di Cornigliano

Sabato 26 maggio

  • Ore 10-19, Villa Spinola Canepa, Come l’Argilla si trasforma in ceramica. Laboratorio di decorazione a cura di Rosa Isabel Bruzzese, RB - Ars Ceramiche e dipinti.
  • Ore 11.30, Villa Pavese Dufour. Letture sceniche tratte dal libro Comici in viaggio. Le maschere e La Commedia dell’Arte  di Elena Siri e Alessandro Ferrara.
  • Ore 14.30 e 17, Villa Pavese Dufour: Belfagor Arcidiavolo Novella di Niccolò Macchiavelli. Lettura scenica per Attori e Burattini a cura de La Compagnia Italiana di Prosa. Regia di Elena Siri.
  • Dalle 15.30 alle 17.30, Villa Gentile Bickley, balli in costumi ottocenteschi a cura del Gruppo Storico Sestrese.
  •  Ore 18.30, Villa Spinola Dufour di Levante: musica conviviale del  Cinquecento. Coro Musica Nova, direttore Mº Giuseppe Mario Faveto.

Domenica 27 maggio

  • Ore 10-19, Villa Spinola Canepa: Come l’Argilla si trasforma in ceramica. Laboratorio di decorazione a cura di Rosa Isabel Bruzzese, RB - Ars Ceramiche e dipinti.
  • Dalle 10.30 alle 12.30, Momenti di prosa con i personaggi delle Ville e i loro racconti. Teatro itinerante a cura di ART Associazione per la Ricerca Teatrale - Genova. Dialogo di una Serva della famiglia Spinola, Villa Spinola Dufour di Ponente. Le disposizioni testamentali di Andrea Spinola, Villa Spinola Dufour di Levante. Le statue animate, Giardino di Villa Serra Richini. Monologo di Brigida Spinola, Villa Spinola Canepa.
  • Ore 14.30 e 17, Villa Pavese Dufour: Belfagor Arcidiavolo Novella di Niccolò Macchiavelli. Lettura scenica per Attori e Burattini a cura de La Compagnia Italiana di Prosa. Regia di Elena Siri.
  • Ore 15.30, Villa Spinola Narisano - Sala Auser: Il 'Risseu', artigianato senza tempo. Conferenza tenuta da Luca Riggio.
  • Ore 16.30, Villa Spinola Narisano - Sala Auser:Villa Spinola Canepa a Cornigliano: componenti strutturali di rilevante identità figurativa. Conferenza tenuta da Enrico Puppo e Bruno Repetto.
  • Ore 17.30, Villa Spinola Dufour di Levante: La moda del Seicento. Sfilata d'abiti e curiosità a cura del Gruppo Storico Culturale Sextum.
  • Ore 17.30, Chiesa SS. Andrea ed Ambrogio: Messa in genovese, celebrata da Mons. Carlo Canepa, animata da l’A Compagna.

Mostre ed installazioni

  • Villa Pavese Dufour: Le prime residenze divillaa Genova. Dal Duecento al Quattrocento; Villa Pavese Dufour nel Quattrocento (Plastico realizzato dai ragazzi diFA. DI. Vi. E… Oltre).
  • Villa Spinola Dufour di Ponente: Via San Luca e Cornigliano, i Palazzi dell’aristocrazia nel centro; Bartolomeo Bianco e il capitolato per Villa di Gio Domenico Spinola a Cornigliano; Edilio Raggio e Thea Spinola due illustri personaggi all’inizio del Novecento; L’utilizzo del ferro nella costruzione dei Palazzi di villa (in collaborazione con il Museo Tubino - Masone).
  • Villa Spinola Dufour di Levante: Ricostruzione in 3D del paesaggio divilleall’inizio dell’Ottocento (a cura del Corso di Laurea Magistrale in Storia dell’Arte e Valorizzazione del Patrimonio artistico); I giardini delle residenze di villa (a cura dell’Istituto Marsano); Le essenze del giardino di Villa Spinola Dufour; La facciata Cinquecentesca affrescata; La realizzazione degli acciottolati (A cura del laboratorio San Luca Genova); Araldica - lo stemma della famiglia Spinola; I passatempi e i giochi in villeggiatura; La lavorazione del vetro (a cura del Comitato Internazionale Italiano AIHV - Association Internationale pour l’Histoire du Verre); La famiglia Dufour a Cornigliano; Visita alla torre cinquecentesca.
  • Giardino di villa Serra Ricchini: La famiglia Serra; Grotte e Ninfei nei giardini di villa.
  • Villa Spinola Narisano: Ricostruzione di un salotto settecentesco (a cura dell’agenzia di comunicazione gCguru); Palazzo Spinola di Pellicceria e Villa Spinola Narisano (a cura della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola); Arredare un palazzo di Villa nel Cinque - Sei- Settecento; Due quadri di Giuseppe Baccigalupo a Villa Spinola Narisano; I salotti di Villa Spinola Narisano negli inventari del Settecento.
  • Villa Gentile Bickley, Le torri dei Palazzi di Villa a Cornigliano: Plastico di una torre (realizzato dai ragazzi diFA. DI. Vi. E… Oltre). Disegni dai bambini delle scuole Ferrero, Sbarbaro e Don Bosco realizzati al termine della lezione e tour delle ville di Cornigliano a cura di ASCOVIL all’interno del progetto “ConosciamoCornigliano; La famiglia di Olga Bickley a Cornigliano - Mostra fotografica realizzata con le fotografie della Fondazione Sella.
  • Villa Spinola Canepa: Ipotesi di ricostruzione della facciata decorata; L’eccezionale soffitto a canestro della Villa e gli utilizzi del legno nel palazzo storico (a cura di B. Repetto e della falegnameria Puppo); La decorazione delle volte di Villa Canepa - scopriamo la tecnica dell’Affresco; La lavorazione della ceramica.

Evento in collaborazione con :Galleria Nazionale di Palazzo Spinola, Museo Civico Andrea Tubino,Fondazione Sella, Fondazione Spinola, Agenzia di comunicazione gCguru, DIRAAS Unige, Comitato Internazionale Italiano AIHV (Association Internationale pour l’Histoire du Verre), FA. DI. Vi. E… Oltre. Si ringraziano: Società perCornigliano, Sezione AlpiniCornigliano, Protezione Civile, Gruppo Genova Medio Ponente, Pro LocoCornigliano, Prof. Bruno Repetto, Emmina De Negri e Maria Teresa Ciurlo.

Come arrivare: agevole raggiungere le ville con il treno, stazione di Corniglianoe con il bus (linea 1 e 3). Il Welcome Point è in via Tonale 45, via parallela a monte di via Cornigliano raggiungibile da via Dufour. La fermata dell'autobus più vicina all'inizio del percorso (Welcome Point) è: Cornigliano3/Piazza Conti per chi viene da Levante e Cornigliano2/Piazza Conti per chi viene da Ponente.

Potrebbe interessarti anche: , Festival della Scienza 2019 a Genova: spettacoli in programma, tra fisica e musica , Genova capitale delle scienze della vita: nel 2020 c'è il Meet in Italy for Life Sciences , Restauro della Venere di Castello D'Albertis: parte il crowdfunding online , Rolli Days d'autunno da record: 130 mila visitatori tra i palazzi nobiliari. I numeri , Artista e guida di The Festival for the Earth: Ballestra e l'arte come trasformazione

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.