Riapre il Castello della Pietra nel Parco dell'Antola: sentiero e orari per visitarlo - Genova

Outdoor Genova Domenica 1 aprile 2018

Riapre il Castello della Pietra nel Parco dell'Antola: sentiero e orari per visitarlo

Castello della Pietra di Vobbia
© facebook.com/parco.antola

Genova - Avete mai notato quel castello elevato tra due speroni di roccia sulle alture di Genova? Si tratta del Castello della Pietra (O Castello da Pria in genovese), antica fortificazione nel comune di Vobbia e sito nell'omonima valle. Si tratta di uno dei più caratteristici monumenti dell'entroterra ligure, inerpicato in una gola, ed è un polo d'attrazione culturale e paesaggistico del Parco dell'Antola.

Se siete curiosi di vederlo e visitarlo, il Castello della Pietra di Vobbia è aperto tutte le domeniche e festivi (2/6; 15/8 e 1/11) dal lunedì di Pasqua 2018 e fino a ottobre compreso, con ingressi e visite guidate ogni ora dalle 10.30 alle 17.30 (ultimo ingresso). Il biglietto di ingresso costa 5 euro (intero); ridotto 4 euro (gruppi di almeno 20 persone, bambini da 6 a 12 anni, over 65); gratuito per bambini al di sotto di 6 anni, guide turistiche e accompagnatori persone disabili; per gruppi di almeno 20 persone e per le scolaresche è possibile concordare l'apertura nei giorni feriali (info 010 944175).

Il Castello della Pietra è situato in una pittoresca posizione elevata, incastonato tra due speroni di conglomerato roccioso che ne costituiscono i naturali bastioni. Si può ben notare dalla strada che fiancheggia il torrente Vobbia, risalendone il corso da Isola del Cantone. Come raggiungere questo suggestivo Castello? Si può percorrere il sentiero breve, che parte dalla provinciale tra Vobbia e Isola del Cantone e dura circa 20 minuti; oppure attraverso il Sentiero dei Castellani, che parte da Torre di Vobbia e, in un paio d'ore di cammino e circa 4 km di lunghezza, conduce direttamente all'ingresso del maniero (per raggiungerlo, prendendo l'uscita di Isola del Cantone sull'autostrada A7 Milano - Genova, poi seguire la direzione per Vobbia e infine la strada fino a Torre). Questo percorso è di nuovo percorribile: sono, infatti, stati rimossi i tronchi che ne intralciavano la percorribilità.

Il Castello della Pietra, gioiello del Parco dell'Antola, è un capolavoro di architettura castellana della Liguria. Anche se le mura si trovano strette tra due grandi torrioni di puddinga, l'appellativo dell'architettura difensiva medioevale deriva dal nome della famiglia della Pietra, che ne fu proprietaria fino al 1518, anno in cui il maniero passò agli Adorno fino ad essere abbandonato a seguito del trattato di Campoformio (1797) che sanciva la fine dell'epoca feudale. L'imprendibile roccaforte rappresenta il più originale dei manieri che durante l'epoca dei feudi imperiali dominavano le valli risalenti verso il Monte Antola.

Il castello, dal 1993, è visitabile negli ambienti interni grazie a interventi di recupero: cisterne, segrete, camini, scale, posti di guardia, camminamenti di ronda e l'ampia sala centrale che occasionalmente diventa protagonista di rappresentazioni teatrali, concerti, sagre e mostre. Nel 2014, si sono svolti lavori straordinari lungo il Sentiero dei Castellani e alla struttura con la temporanea chiusura del sito al pubblico. Un percorso figurativo illustra la storia del fortilizio, mentre una mostra permanente presenta su tavole e stampe di altri manieri, affini a quello del Castello della Pietra per arditezza dell'impianto architettonico. Un sentiero si stacca dalla SP8 per raggiungere in 20 minuti circa questo vero e proprio nido d'aquila a guardia della Val Vobbia.

Questo castello nel parco dell'Antola si articola in due corpi impostati a quote differenti. Caratteristica è la cisterna scavata nella roccia ai piedi del torrione (sperone roccioso naturale) ovest, in cui erano convogliate le acque piovane dei tetti, anche per mezzo di canali di raccolta scavati nella roccia, ancora in parte visibili. La cisterna è accanto al salone centrale sotto il cui pavimento è presente una seconda cisterna.

Accesso stradale

In auto autostrada A7 Genova-Milano, uscita di Busalla, si imbocca la SP. 9 per Crocefieschi. La provinciale che giunge a Vobbia segue uno spettacolare canyon; superato il ponte sul torrente Vallenzona, si raggiunge in breve località Torre. Per chi proviene da nord, A7 Genova-Milano, uscita di Isola del Cantone si percorre la SP. 8 per Vobbia. In treno, dalla stazione ferroviaria di Busalla, coincidenza con il servizio extraurbano per Vobbia.

Potrebbe interessarti anche: , Ruota panoramica a Genova 2019/2020: prezzo, biglietti, orari e location , Lago del Brugneto: sentiero, museo e sport. Il progetto di valorizzazione , A Genova la tappa finale della Ocean Race nel 2022, la regata più importante al mondo , Sentiero 2M: percorso di oltre 100 km che unisce Loano e Montaldo di Mondovì , Click&Boat: il noleggio barche online sbarca al Salone Nautico di Genova

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.