Teatro Genova Teatro Carlo Felice Lunedì 12 marzo 2018

Romeo e Giulietta, il musical al Teatro Carlo Felice: «Un inno all'italianità»

Romeo e Giulietta, musical
© facebook.com/romeoegiuliettaopera

Genova - Arriva finalmente a Genova, in scena al Teatro Carlo Felice, il musical Romeo e Giulietta. Ama e Cambia il Mondo - tratto dall’opera di William Shakespeare e prodotto da David e Clemente Zard -, che torna a calcare il palcoscenico dei principali teatri italiani dopo due anni di assenza. Appuntamento nella Superba con quattro spettacoli, venerdì 6 (ore 21), sabato 7 (ore 16 e 21) e domenica 8 aprile 2018 (ore 16). Ritorna in scena una delle storie più famose e raccontate di sempre, nella versione ama e cambia il mondo, che dal 2 ottobre 2013 è stato visto da 850mila spettatori.

Uno show nuovo e unico, dove l'emotività e la forza dei personaggi avranno un ruolo fondamentale. Un inno alla gioventù e all'italianità: «Romeo e Giulietta ha un linguaggio universale, una tragedia che lascia un messaggio positivo e di speranza - commenta Clemente Zard, figlio del compianto David e produttore - Abbiamo un cast eccezionale, con la stupenda regia di Giuliano Peparini, artista che ci rende orgogliosi di essere italiani. L'opera si sta evolvendo e spettacoli come questo Romeo e Giulietta sono il futuro: è un'opera pop. Il pubblico cerca e desidera 2-3 ore di evasione».

La regia e la direzione artistica sono di Giuliano Peparini, riconosciuto come uno dei registi più prolifici ed eclettici della scena internazionale. Con una carriera di oltre 20 anni all’estero (che lo vede anche a fianco di Roland Petit per i balletti all’Opéra de Paris, al Teatro Bolshoi di Mosca, all’Opera Nazionale di Tokyo, e al Teatro alla Scala di Milano), Peparini ha curato diverse produzioni teatrali, italiane e straniere, tra cui il suo personale adattamento de “Lo Schiaccianoci”, in scena al Teatro dell’Opera di Roma per tre stagioni consecutive.

Nel cast Giulia Luzi, che sul palco del Carlo Felice di Genova è Giulietta. «È testarda e determinata come me - racconta - Peparini ci ha chiesto maggiore verità e totale autenticità, e la forza di questo Romeo e Giulietta è proprio l'emotività che passa dai personaggi, che sono i protagonisti prima della splendida scenografia. La responabilità è molta così come la fatica, ma il risultato è fantastico». Al suo fianco Davide Merlini, ovvero Romeo: «Non vedo l'ora di iniziare - dice - Non ho mai cantato in questo teatro, e la voglia è tanta. Anche Romeo è cambiato: non ride soltanto, ma pensa, piange e si emoziona».

La versione italiana dello spettacolo musicale di Gérard Presgurvic, è firmata da Vincenzo Incenzo, affermato autore italiano che ha al suo attivo numerose collaborazioni con i più grandi artisti italiani, tra cui Renato Zero, Armando Trovajoli, Lucio Dalla e Antonello Venditti. Incenzo ha scelto di mantenere la struttura drammatica originaria dell’opera, ma ponendo al centro le emozioni dei personaggi, e ha preferito una lettura più antropologica che storica, tenendo fede alla stesura francese di Presgurvic. Le coreografie sono di Veronica Peparini, che con il suo stile tra i più particolari nel panorama artistico degli ultimi anni è divenuta una delle coreografe più affermate in Italia e all’estero.

Il cast di prim’ordine, è formato da Davide Merlini (Romeo), Giulia Luzi (Giulietta), Luca Giacomelli Ferrarini (Mercuzio), Riccardo Maccaferri (Benvolio), Gianluca Merolli (Tebaldo), Leonardo Di Minno (Principe Escalus), Barbara Cola (Lady Capuleti), Roberta Faccani (Lady Montecchi), Graziano Galàtone (Conte Capuleti), Silvia Querci (Nutrice), Emiliano Geppetti (Frate Lorenzo) e il giovane Renato Crudo che si alternerà a Davide Merlini nel ruolo di Romeo, e vede la partecipazione di 20 artisti tra ballerini e acrobati. Il Musical vanta inoltre un’equipe di creatori internazionali, e una troupe di 30 persone tra tecnici e produzione. Ci sono 23 cambi di scena e 270 costumi; le proiezioni luci e video sono su volumetrie ed elementi mobili che compongono l’impianto scenico, consentendo molteplici configurazioni e spazialità differenti.

Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo debuttava il 2 ottobre 2013 all’Arena di Verona, con la ripresa Tv del giorno dopo, in diretta su RaiDue. Ad oggi, in Italia lo spettacolo è stato visto da 850 mila spettatori ed è stato rappresentato in 20 diverse città (per complessive 33 tappe e 332 rappresentazioni, di cui 33 matinées per le scuole). Il musical è stato messo in scena con enorme successo anche in Turchia in lingua italiana: 18 mila spettatori hanno affollato lo “Zorlu Center” di Istanbul a febbraio 2015 e poi nuovamente a novembre dello stesso anno. Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo ha anche avuto grandi riconoscimenti internazionali. In Italia è stato insignito di 4 Oscar da Musical il 21 settembre 2015.

Potrebbe interessarti anche: , Aspettando il cartellone 18/19 al Teatro di Sori, TPL propone l'Abbonamento al buio , Teatro Sociale di Camogli, stagione 2018/2019: da Ornano a Cristicchi , A Camogli: teatro-danza sulla questione arabo-israeliana. La recensione , Teatro Carlo Felice: la stagione 2018/2019, sempre più popolare e per i giovani , Ti Porto all'Opera: Madama Butterfly e Il barbiere di Siviglia all'Arena del Mare

Scopri cosa fare oggi a Genova consultando la nostra agenda eventi.
Hai programmi per il fine settimana? Scopri gli eventi del weekend a Genova.

Oggi al cinema a Genova

Loro Di Paolo Sorrentino Biografico Italia, Francia, 2018 L'ascesa imprenditoriale e politica di Silvio Berlusconi. Guarda la scheda del film